menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Comune di Lecco

Il Comune di Lecco

"Lecco solidale", dal Comune i buoni spesa per le famiglie in difficoltà

L'Amministrazione intende garantire il sostegno dei nuclei familiari penalizzati dalla situazione economica causata dall'emergenza sanitaria: ecco come richiederli

Il Comune di Lecco intende garantire il sostegno dei nuclei familiari economicamente più in difficoltà per la situazione economica data dall'emergenza sanitaria da Covid-19 con l'iniziativa "Lecco solidale" che mette a disposizione delle famiglie 256.240,50 euro come risposta urgente ai bisogni dando un sostegno concreto attraverso il riconoscimento di buoni spesa una tantum.

Esercizi commerciali

Il primo passo sarà quello dell'accreditamento: tutti gli esercizi interessati a partecipare all'iniziativa sono invitati a mandare una mail all'indirizzo leccosolidale@comune.lecco.it indicando la propria ragione sociale e un numero di telefono a cui saranno successivamente contattati per illustrare modalità di registrazione sulla piattaforma e le modalità di rendicontazione dei voucher per permettere relativo pagamento. 

  • La registrazione e l'accettazione dei buoni non ha costi per il negozio che vi aderisce;
  • ogni buono incassato riporta un codice univoco che deve essere caricato sulla piattaforma online da parte del singolo punto-vendita;
  • il pagamento dei voucher rendicontati avverrà entro 10 giorni lavorativi;
  • l'incasso dei Buoni Spesa non prevede alcuna commissione a carico dell'esercizio commerciale;
  • l'impresa sociale Girasole gestirà l’ingresso in piattaforma dei fornitori, formandoli all'utilizzo del portale e sulle modalità di incasso dei Buoni;
  • a tutti i punti-vendita che aderiranno alla rete del progetto "Lecco Solidale" verrà fornito materiale informativo e pubblicitario che potrà essere esposto in negozio.

La fase di accreditamento terminerà il 31 gennaio 2021.

Famiglie

L'assegnazione dei buoni spesa seguirà due criteri-chiave: una valutazione dell'indice Isee della famiglia o l'emergere di nuove situazioni economiche di difficoltà, prevalentemente dovute all'impossibilità di svolgere la propria attività lavorativa a causa della pandemia. L'importo del buono spesa, variabile a seconda della composizione del nucleo familiare, è pari a euro 100 per ogni componente, elevato di euro 60 per la presenza di almeno un minore fino a 3 anni, fino a un massimo di euro 660. Le richieste potranno essere inoltrate solo da lunedì 11 gennaio 2021, fino a esaurimento fondi.

Le modalità di spesa

I buoni spesa saranno erogati sotto forma di voucher cartaceo con taglio da euro 20 e potranno essere spesi per l'acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità - comprese farmacie e parafarmacie - con questa modalità: 

  • in qualsiasi negozio aderente l’iniziativa (circuito 1: 60% dell’ammontare complessivo del buono spesa riconosciuto);
  • solo negozi di vicinato - (circuito 2: 40% dell’ammontare complessivo del buono spesa riconosciuto).
  • Il buono di euro 60 riconosciuto per i bambini fino ai 3 anni può essere utilizzato in qualsiasi negozio aderente all'iniziativa (circuito 1).

I buoni verranno consegnati a domicilio dalla metà del mese di febbraio, attraverso il coinvolgimento delle realtà associative del territorio. La scadenza dell'utilizzo dei voucher è prevista per il 30 giugno 2021. 

Per tutte le informazioni sui criteri di assegnazione dei buoni, sulle modalità di presentazione della domanda e sui documenti necessari per la presentazione della domanda è possibile consultare la pagina dedicata sul sito del Comune di Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento