rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Il grande evento / Centro storico / Piazza Giuseppe Garibaldi

Tutti in piedi ad applaudire Ron, e Lecco diventa "Una città per cantare"

Piazza Garibaldi venerdì sera si è riempita per il concerto del musicista, che ha proposto i più grandi successi di una carriera artistica lunga 50 anni

Piazza Garibaldi è tornata a riempirsi come da tempo non accadeva. E, alla fine, il pubblico si è alzato in piedi per tributare il meritato omaggio a un artista amato a ogni età.

Ron, al secolo Rosalino Cellamare, si è esibito venerdì sera in uno dei concerti più attesidegli ultimi anni in città. Organizzato in un primo momento ai Piani d'Erna e poi spostato per motivi logistici in centro, l'evento ha lanciato il nuovo brand "Lecco Land of colors" (che campeggiava in grandi dimensioni alle spalle del musicista) e promosso la kermesse "Lecco ama la montagna".

Con il "Non abbiamo bisogno di parole live tour", Ron ha ripercorso 50 anni di carriera proponendo molti dei suoi intramontabili successi, accompagnato da Giuseppe Tassoni (piano e tastiere) e Roberto Di Virgilio (chitarre). Il cantante, per la prima volta sul palco a Lecco, ha intrattenuto il pubblico tra un brano e l'altro confidando di essere stato più volte nel capoluogo manzoniano in veste di semplice turista. E Lecco diventa subito "una città per cantare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti in piedi ad applaudire Ron, e Lecco diventa "Una città per cantare"

LeccoToday è in caricamento