rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Notizie Brivio

Obiettivo sull'Adda con "Inverno in palude"

Al via il concorso fotografico promosso da Parco e associazioni in occasione della Giornata mondiale delle zone umide. Focus sull'area naturale di Brivio

Obiettivo rivolto sul fiume Adda e le sue bellezze naturali. Il Parco Adda Nord, insieme a Legambiente Lecco, Cros Varenna e FotoLibera di Merate lancia, in occasione della Giornata Mondiale delle zone umide che si celebra mercoledì 2 febbraio, il concorso fotografico ?Inverno in palude - Paesaggi, flora e fauna?. 

Il concorso vuole dare espressione, attraverso scatti fotografici, alle osservazioni e alle emozioni dei tanti visitatori del Parco Adda Nord, non solo nella palude di Brivio ma anche nelle tante aree umide minori, autentici e preziosi scrigni di biodiversità, e in generale sul fiume Adda nella stagione invernale.

La partecipazione è gratuita. Il concorso durerà 8 settimane: dal 2 febbraio al 31 Marzo prossimo. C'è anche un'apposita sezione ?Fotografi in erba? per bambini e ragazzi fino a 12 anni con apposita classifica. La giuria sarà composta da un rappresentante per ogni ente e associazione che organizza.

Palude di Brivio-2

Le immagini selezionate saranno poi oggetto di una mostra fotografica che sarà allestita (o proiettata) presso un luogo del Parco in data da definire. Un?ulteriore selezione sceglierà tra le immagini pervenute quelle che andranno a illustrare il calendario 2023 del Parco Adda Nord o ad abbellire le bacheche della Palude di Brivio.

La palude di Brivio, un "tesoro" di flora e fauna

La Palude di Brivio è uno dei 2.358 SIC (Siti d'importanza comunitaria) nonché Zona Speciale di Conservazione (ZSC) in Italia. Custodisce una ricca varietà di flora e fauna su una superficie di 300 ettari suddivisa tra i territori comunali di Brivio, Cisano Bergamasco, Calolziocorte e Monte Marenzo. La palude sorge interamente sul territorio del Parco Adda Nord.

Consorso Fotografico palude-2

Lo slogan della Giornata mondiale delle Zone Umide del 2022 è ?Valorizza, gestisci, restaura, ama le zone
umide?. Il valore delle aree umide è costituito dal fatto che esse immagazzinano grandi quantità di carbonio e assorbono le piogge in eccesso, arginando così il rischio di inondazioni, rallentando l'insorgere della siccità e riducendo al minimo la penuria d?acqua. Basti pensare che solo le torbiere, che coprono circa il 3% del territorio del nostro pianeta, immagazzinano circa il 30% di tutto il carbonio: il doppio di tutte le foreste del mondo. Le aree umide sono i pozzi di assorbimento del carbonio più efficaci sulla Terra.

"Per questa ragione gli enti proponenti hanno pensato di focalizzare l?attenzione sulle aree umide del territorio e, con il coinvolgimento dei cittadini in questo concorso fotografico, continuare a impegnarsi nella tutela di questi ecosistemi fragili e fondamentali per la nostra vita - spiegano i promotori dell'iniziativa - Il concorso fotografico sarà aperto sia per la categoria adulti sia per quella ragazzi e la scadenza di presentazione degli scatti sarà il 31 Marzo". Per ulteriori informazioni, regolamento e iscrizioni si può visitare il sito internet del Parco Adda Nord o quello di Legambiente Lecco oppure seguire i social media degli enti promotori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obiettivo sull'Adda con "Inverno in palude"

LeccoToday è in caricamento