menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Provincia 16mila euro a Paderno per potenziare i bus sostitutivi

Contributo straordinario per migliorare la fruibilità degli spazi, ristrutturare pensiline, installare segnaletica orizzontale, verticale e di indirizzamento per agevolare i pendolari

Importanti contributi per il Comune di Paderno dalla Provincia di Lecco, 16mila euro, al fine di migliorare l'interscambio ferro-gomma presso la stazione di Paderno-Robbiate.

Con la chiusura del ponte San Michele, infatti, Trenord ha istituito un servizio autobus sostitutivi in partenza e arrivo alla stazione ferroviaria che permette di connettere la sponda lecchese con quella bergamasca passando dal ponte di Brivio, in aggiunta a pullman per studenti verso Bergamo senza fermate intermedie.

Toninelli sul Ponte di Paderno: «Ci vorranno due anni»

«Insieme al Sindaco di Paderno - commenta il consigliere provinciale delegato ai Trasporti Giuseppe Scaccabarozzi - abbiamo constatato che il piazzale della stazione non è pensato per essere utilizzato costantemente dai diversi autobus che ora vi fanno capolinea. Il Comune di Paderno ha richiesto un contributo straordinario per migliorare la fruibilità degli spazi, ristrutturando pensiline di attesa per i pendolari, installando la necessaria segnaletica orizzontale, verticale e di indirizzamento per agevolare l'utenza e migliorare le condizioni di sicurezza. Consapevoli che i disagi dovuti alla chiusura del ponte di Paderno si protrarranno per diverso tempo, abbiamo ritenuto di finanziare l'intervento che eseguirà il Comune di Paderno a favore di tutti i pendolari».

Chiusura del Ponte, ecco i nuovi orari dei treni

Anche il sindaco di Paderno d'Adda Renzo Rotta ha commentato con favore l'iniziativa. «Ringrazio la Provincia di Lecco per questa assegnazione che, dopo lo sgravio della tassa rifiuti del secondo semestre 2018 concordato con Regione Lombardia a favore delle piccole e medie imprese, si aggiunge quale contributo a favore dei cittadini, anche dei Comuni limitrofi, che stanno subendo disagi a causa della inaspettata e repentina chiusura dello storico e monumentale ponte».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento