menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Sono serena e continuo da casa a seguire i lavori della mia Asst»

La calolziese Beatrice Stasi, direttore dell'ospedale di Bergamo trovata positiva al Covid-19, rassicura e ringrazia coloro che hanno chiesto sue notizie

«Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno contattato o che hanno chiesto mie notizie. Sono serena e continuo da casa a seguire da vicino la mia ASST e i momenti di videoconferenza e confronto con Regione Lombardia».

Questa la dichiarazione rilasciata via mail da Beatrice Stasi, Direttore generale dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. La donna, originaria di Mandello e ora residente a Calolziocorte dove era stata anche Consigliere comunale, ha contratto il Coronavirus. La notizia della positività della dirigente al test era stata data mercoledì sera dall'assessore regionale Giulio Gallera in una nota stampa nella quale venivano date anche rassicurazioni in merito alle condizioni di salute della donna.

Coronavirus: positiva la calolziese Stasi, direttore dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo

Dalle parole di Beatrice Stasi, persona da sempre dedita con passione al proprio lavoro, emergono sentimenti di tranquillità e il desiderio di tornare al più presto a operare sul campo insieme ai suoi collaboratori.

«Oggi ho anche letto la notizia che Newsweek (prestigiosa rivista statunitense, ndr) colloca l'ospedale di Bergamo tra i primi in Italia - aggiunge Beatrice Stasi - lo cito come ulteriore forma di ringraziamento per tutti i miei operatori che stanno dando, anche in questo caso, la miglior risposta possibile ai cittadini e spero di poter essere presto, anche fisicamente, accanto a loro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento