Corso base di Protezione civile degli Alpini per oltre cinquanta nuovi operatori

Iniziativa formativa a Malgrate il 17 e 18 ottobre per preparare forze pronte ad affrontare le emergenze del futuro e aiutare il territorio

I recenti avvenimenti legati all'emergenza Covid hanno visto ancora una volta la Sezione di Lecco dell'Associazione Nazionale Alpini operare in prima fila con i suoi gruppi alpini e l'unità di Protezione Civile "A. Merlini" in supporto e assistenza alle popolazioni. Molte sono state le attività svolte sul territorio della Provincia di Lecco, dalla consegna di generi alimentari, medicinali, mascherine, all'attività di supporto alle autorità locali nella gestione dell'emergenza.

Da ricordare anche il contributo dato all'ospedale da campo di Bergamo con la partecipazione degli alpini lecchesi che vi hanno operato con tre squadre in turni settimanali da aprile a maggio. È stato uno sforzo importante, ricordano le Penne nere, reso possibile grazie alla disponibilità e generosità di tutti gli alpini della Sezione, ma che ha evidenziato come sia sempre più necessaria la preparazione e l'organizzazione per poter affrontare anche situazioni impreviste e totalmente nuove come quella che abbiamo passato e in parte viviamo ancora.

La Protezione civile di Mandello all'opera per la pulizia del torrente

Ecco l'importanza quindi del corso base di Protezione civile che si terrà a Malgrate il 17 e 18 Ottobre e che vedrà protagonisti circa 50 nuovi volontari pronti a entrare nelle squadre che compongono l'unità di Protezione civile della Sezione di Lecco.

Il corso verterà sulla legislazione in materia di Pc, nozioni base di gestione dei soccorsi e emergenza sanitaria, aspetti psicologici e gestione delle emergenze, analisi del rischio, funzionamento delle comunicazioni e allestimento di un campo in emergenza.

Il corso si terrà nell’ex centro sportivo di via Foscolo, di recente messo a disposizione della Pc dall'Amministrazione comunale di Malgrate, e principalmente destinata alla attività addestrativa del Gruppo Cinofilo dell'Ana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella giornata di domenica si terrà una dimostrazione dell'operatività della Squadra Antincendio Boschivo, del Gruppo Cinofili e della neocostituenda Squadra Droni, e ci sarà una rappresentanza della Squadra Fluviale. Al termine del corso, riconosciuto da Eupolis - l'ente Regionale preposto alla formazione e lavoro -, verrà rilasciato ai partecipanti che avranno superato il test di valutazione, un attestato di abilitazione a operare a tutti gli effetti come volontario di Pc.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento