menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Danza online durante l'emergenza covid, «Grazie a chi ci aiuta a ballare anche da casa»

L'intervento di una nostra lettrice per ringraziare il Centro Progetto Danza valle San Martino per l'impegno messo in atto anche in questo momento difficile, e idealmente tutte le associazioni che tramite la "Dad" non lasciano soli i propri iscritti

Io ballo da sola? No: grazie alle lezioni online anche in questo nuovo periodo di restrizioni contro l'emergenza covid c'è chi resta vicino ai propri iscritti, allievi e amici. È  il caso del centro Progetto Danza Valle San Martino guidato da Antonella Falorni, segnalatoci dalla nostra lettrice Monia Valsecchi.

Lezioni di musica online con la Project Rock School

Già durante il lockdown dello scorso marzo e aprile diverse associazioni, gruppi di ballo, team sportivi e scuole di musica del territorio lecchese avevano organizzato corsi a distanza tramite le apposite piattaforme web. Ora, con le nuove chiusure imposte a palestre e luoghi di ritrovo ci si torna ad allenare davanti al computer.

È quanto ha deciso di fare il Centro Progetto Danza, attivo da oltre 20 anni tra Calozio e Olginate proponendo corsi di ballo hip hop, moderno, classico, danza contemporanea e altro. Un impegno che ha permesso all'associazione di conquistare anche diversi premi a livello locale e nazionale. In questo delicato periodo per i circa 60 bambini - e anche per i loro genitori - c'è la "Dad" proposta dalle insegnanti coordinate da Amanda Scognamiglio (nella foto)

8cd954f0-395e-4842-9033-10be7c21e0b0-4

Ecco la segnalazione della nostra lettrice che ha voluto ringraziarle pubblicamente per l'impegno. «Le mie figlie sono anni che frequentano la scuola "Centro progetto danza Valle San Martino". Nel periodo del lockdown le docenti non hanno mai abbandonato le loro ragazze. Anzi, ancor prima della scuola hanno iniziato a mantenere un contatto visivo su zoom. All'inizio per sentirsi e far sentire comunque la presenza per un sorriso, un saluto tra loro e le allieve. In particolare l'impegno e l'amore di Amanda, figlia della direttrice Falorni, ha dimostrato quanto lo sport vissuto in un determinato contesto possa aiutare la psiche di tutti, ma soprattutto rivelarsi un sostegno prezioso per le bambine e le ragazze».

I componenti del coro parrocchiale si uniscono in un canto online

«Ora, dopo la ripresa di settembre con tutte le precauzioni adottate, si sono trovate ad affrontare le nuove limitazioni con grandi difficoltà, e nonostante i sacrifici fatti per essere in regola hanno dovuto rinunciare alle lezioni in presenza - continua Monia Valsecchi - Ma Antonella, e soprattutto Amanda, non si sono mai arrese. Io voglio quindi con questo intervento dimostrare loro la mia gratitudine, un pensiero condiviso anche da altri genitori. Sono stanca di sentire e leggere sempre cattive notizie. Cosa ci sarebbe di più bello di un articolo che parla di un esempio di ammirevole forza di reazione a questo maledetto virus, che parla di una giovane ragazza che nel suo piccolo non ha mai abbandonato le sue allieve portando avanti delle lezioni on-line e inventando un saggio a giugno su zoom? Ecco quindi il mio grazie sincero per non essersi fermate dopo le ultime restrizioni, rimanendo invece con noi tramite le piafforme internet»

Mandello: «Con le lezioni via internet stiamo vicini ai nostri allievi in questo periodo difficile. E la musica aiuta»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento