menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Regione Lombardia 5 milioni di euro per la manutenzione delle strade

La somma si aggiunge ai 45 milioni in tre anni già stanziati a favore delle Province. L'assessore Terzi: «Fondamentale che gli enti proprietari delle strade mettano in campo i necessari lavori di manutenzione e riasfaltatura»

Il Consiglio regionale ha approvato un emendamento all'assestamento di Bilancio stanziando ulteriori 5,1 milioni di euro in tre anni per la manutenzione delle strade.

«La somma si aggiunge ai 45 milioni in tre anni (15 milioni l'anno) che Regione Lombardia ha deciso di affidare agli enti
gestori delle strade provinciali (Province e Città Metropolitana) affinché procedano con interventi puntuali per il
ripristino di un decoroso manto stradale, in modo da garantire funzionalità e sicurezza sulla rete di interesse regionale», ha spiegato l'assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi, commentando l'emendamento che stanzia ulteriori 1,7 milioni per tre anni (2018-2019-2020) per il ripristino dei manti stradali.

«Complessivamente - ha aggiunto l'assessore - lo stanziamento regionale ammonterà a oltre 50 milioni. Per la Regione è
fondamentale che gli enti proprietari delle strade mettano in campo i necessari lavori di manutenzione e riasfaltatura: la
condizione dell'asfalto sulle arterie stradali è un parametro di civiltà, perché attiene alla sicurezza cui ha diritto ciascun cittadino». 

«Noi stiamo - prosegue Claudia Terzi - intervenendo per supplire ai tagli operati dai Governi nazionali precedenti, i quali hanno svuotato le Province senza prevedere soluzioni alternative. Le Province si sono così ritrovate senza le risorse necessarie ad assolvere uno dei loro compiti principali, quello di riqualificare e manutenere le strade di propria competenza. Un drammatico errore di valutazione cui Regione Lombardia e il nuovo Governo nazionale stanno cercando di porre rimedio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento