menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Davide Gianola

Davide Gianola

Dal 3 marzo Sistri operativo, Api Lecco organizza un seminario

Gianola: "Aggravio di costi e di adempimenti burocratici per le aziende"

Si avvicina la data di riavvio del Sistri: il 3 marzo diventerà operativo il nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti anche per i produttori iniziali di rifiuti pericolosi. Fino alla fine di luglio, il Sistri si aggiungerà al tradizionale sistema di registrazione cartacea, costituito dai registri di carico e scarico e dal formulario d’identificazione. Diventerà però poi l’unico strumento atto a garantire la tracciabilità dei rifiuti. Il doppio binario si presenta dunque complesso e di non facile gestione. Proprio per questo l’Api di Lecco organizza un seminario martedì 18 febbraio, alle 14.30, presso la sede di via Pergola. L’iniziativa fornirà un quadro aggiornato degli adempimenti e tratterà le modalità di accesso e utilizzo dei dispositivi USB Sistri, con simulazioni in tempo reale nell’area riservata al sistema.

Da quattro anni l’applicazione del Sistri è stata prorogata e l’Api di Lecco si è schierata a sostegno degli imprenditori, organizzando seminari gratuiti per i suoi associati e denunciando questa procedura troppo onerosa per le Pmi, sia in termini economici che di tempo. “I continui rinvii succedutisi in questi anni e le criticità sperimentate dalle aziende, dimostrano come il sistema abbia affettivamente necessitato di interventi migliorativi dal 2009 ad oggi” ha dichiarato Davide Gianola, Consigliere di Api Lecco (Impianti Elettrici Enrico Gianola Sas di Lecco) con delega all’area Ambiente e Sicurezza. “Non siamo contrari all’attuazione di un progetto di tracciabilità dei rifiuti con finalità ambientali, sia esso anche informatico, per ovviare a reati e abusi anche da parte di formazioni criminali, auspichiamo però che il Sistri si basi su un sistema informatico efficiente. L’unico effetto che il sistema Sistri rischia di produrre nell’immediato è solo un aggravio di costi e di adempimenti burocratici per le Pmi di cui non si sentiva bisogno” ha concluso Gianola.

Il seminario è gratuito e aperto a tutte le Pmi del territorio lecchese (fino ad esaurimento posti). Per informazioni e adesioni contattare l’Api di Lecco allo 0341.282822 oppure consultare il sito www.api.lecco.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Attualità

Tir bloccato in via Parini: rallentamenti nel centro di Lecco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento