rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Notizie Dervio / Via Don Ambrogio Invernizzi, 34

Dervio: le migliori immagini del concorso fotografico diventano un calendario

Grande successo di partecipazione, sabato sera, alla cerimonia di premiazione. In gara 106 scatti raffiguranti il territorio dell'Alto Lario e della Valvarrone

Grande successo sabato sera per la premiazione del concorso fotografico istituito a Dervio, con oltre 120 spettatori al cinema teatro Paradise. 

La consigliera Renza Nogara, responsabile dell'organizzazione, ha ringraziato tutti coloro che hanno collaborato, così come i numerosi partecipanti al concorso. A intrattenere i presenti alcuni momenti musicali del Coro Delphum.

In concorso 106 fotografie, immagini del territorio derviese e della Valvarrone sono giunte da tutto il Lecchese e anche dal Milanese. A votare una giuria tecnica d'eccezione composta da tre fotografi professionisti "laghèe": Carlo Borlenghi, Silvio Sandonini e Alberto Locatelli. Le 13 più votate saranno utilizzate per creare il calendario 2022 di Dervio.

Tutti i premiati

Il primo premio della categoria Adulti è andato ad Aldo Bariffi con 115 punti, secondo Stefano Spaziali con 76, terzo Emilio Buzzella con 39. Prima classificata femminile Federica Albarelli con 62. Classificati, per la giuria popolare: Tommaso Colombo, Kwadzo Klokpah, Ciro Santoro, Marcello Ratti, Claudio Perico, Mauro Cironi, Esterino Camuncoli, Sergio Mazzoni, Valeria Crippa.

Premi giuria adulti:
1° Sorpresa di Aldo Bariffi (drone)
2° Nuovi nati A di Stefano Speziali ( zaino per attrezzatura fotografica)
3° L'Emozione non ha voce di Emilio Buzzella (buono 200 euro per attrezzatura fotografica)

Premio giuria Ragazzi 
1° L'armonia di un istante di Federica Albarelli  (buono di 300 euro per attrezzatura fotografica)

Premio fuori concorso dei Bimbi
1° Nuovi nati A di Stefano Speziali (buono di 150 euro per attrezzatura fotografica)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dervio: le migliori immagini del concorso fotografico diventano un calendario

LeccoToday è in caricamento