menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Soltanto Montevecchia fra i "Comuni ricicloni" di Legambiente

L'annuale dossier non premia la raccolta differenziata nella nostra provincia. Impietoso il confronto con altre realtà quali ad esempio Mantova, presente in classifica con 59 paesi

Rifiuti, Lecco non è una realtà virtuosa per la differenziata. È stato presentato da Legambiente il dossier "Comuni ricicloni 2018" che assegna agli enti locali il titolo "Comuni rifiuti free" se capaci di superare il 65% di raccolta differenziata e di ridurre sotto i 75 kg pro capite il residuo secco indifferenziato, ovvero tutto ciò che allo stato attuale non può essere riciclato.

Soltanto un Comune lecchese (su 299 totali) fa parte di questa classifica virtuosa, ovvero Montevecchia, tra i migliori paesi sotto i 10mila abitanti. Un risultato pessimo per la nostra provincia, considerato che a Mantova i "Comuni free" sono 59 (con una percentuale di differenziata pari all'86,6%), 49 a Bergamo, 47 a Cremona, 36 nella Città metropolitana Milanese, 35 nel Varesotto, 16 a Monza Brianza. Chiudono questa graduatoria Lodi e Como con 3, Pavia, Sondrio e appunto Lecco con 1.

Ballabio: +10% di differenziata in un anno

La media di raccolta differenziata in Lombardia è del 69,7%, con forti disparità in base al territorio.
«La raccolta differenziata dei rifiuti fa la differenza in Lombardia - è il commento dell'assessore all'Ambiente e Clima di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo che questa mattina ha partecipato all'evento organizzato da Legambiente - Grazie a questa innovazione abbiamo ottenuto risultati concreti che fanno della Lombardia un esempio per tutto il Paese. In Lombardia alle politiche delle "bacchette magiche" che certamente creano consenso, ma pochi risultati, si è preferita la politica della concretezza. Gli enti locali insieme hanno lavorato per proporre un nuovo paradigma che mettendo in rete le realtà territoriali, facesse del riciclo e del riuso il proprio punto di partenza che per una corretta gestione ha bisogno di tutte le fasi del processo: dalla raccolta, al recupero, allo smaltimento della frazione decadente. Ringrazio Legambiente per il suo impegno, anche attraverso queste importanti iniziative che creano importanti occasioni di contatto e buone pratiche tra gli enti locali della Lombardia».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento