menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dismissione di venti tralicci e due chilometri e mezzo di rete elettrica

L'intervento, previsto entro fine 2019 nell'ottica dell'entrata in funzione della linea a 132 kV Stazzona-Verderio, è della società Terna Spa di Roma

Nel nostro territorio verranno dismessi circa 2,5 chilometri di vecchi elettrodotti e 20 tralicci dell'alta tensione.

A occuparsene, nell'ambito di una razionalizzazione della rete elettrica al passo con i tempi, è la società romana Terna Spa. Obiettivo della demolizione, il cui cronoprogramma prevede il termine dei lavori entro fine 2019, è rendere la rete locale più efficiente, sicura e sostenibile.

L'intervento è reso possibile dall'entrata in funzione, a seguito di importanti opere di ammodernamento, della linea a 132 kV Stazzona-Verderio, e genererà effetti positivi per le comunità locali, restituendo alla provincia di Lecco circa sette ettari di territorio liberato da servitù di servizio, ricadente nei Comuni di Verderio e Paderno d'Adda.

Trancia cavo: uomo bloccato sul trattore

L'attività fa parte di un più ampio piano di riassetto della rete elettrica lombarda e interessa, oltre a Lecco, anche le province di Milano, Sondrio, Bergamo e Monza Brianza. In tutto, Terna Spa dismetterà curca 150 km di vecchi elettrodotti per un totale di circa 600 sostegni elettrici. 

In Lombardia, Terna gestisce 9.740 km di linee elettriche, 135 stazioni ed è presente con 337 persone impegnate ogni giorno nella sicurezza della rete elettrica. La nostra, spiegano dalla società con sede a Rona, «è una regione centrale nella strategia di sviluppo della Società». Previsti, nei prossimi cinque anni, 583 milioni di euro per lo sviluppo e la manutenzione della rete elettrica regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento