Giovedì, 5 Agosto 2021
Notizie

"Fiumi Sicuri", esercitazione della Protezione civile a Erve

Volontari all'opera per ripulire la parte finale della Valle del Fracetto dove molte piante cadute bloccavano il sentiero e in parte il deflusso delle acque nella zona sottostante

In attuazione del programma "Fiumi Sicuri 2020" della Provincia di Lecco si sono svolte a Erve le esercitazioni di Protezione civile. Mobilitati nelle prove i volontari della Protezione civile di Erve in collaborazione con quelli della Protezione civile intercomunale della Comunità montana Lario Orientale Valle San Martino, sotto la direzione del responsabile Ulderico Valsecchi.

Erve 4-3-3

I 18 volontari hanno proceduto alla ripulitura della parte finale della Valle del Fracetto che nei mesi scorsi era stata interessata dalla caduta di molte piante che bloccavano il sentiero ostruendo in parte il deflusso delle acque nella sottostante valletta.

Dopo lo sportello Postamat tocca a internet veloce, «Erve punta sui servizi»

Tra i partecipanti presenti il vicesindaco di Erve Paolo Crespi, delegato all'Ambiente e all'Ecologia evidenzia. «I nostri boschi - ha commentato Crespi - non vengono più tenuti come in passato e periodicamente il vento abbattendo piante e castagni secolari crea conseguenze devastanti dal punto di vista ambientale, con gli alberi che appoggiandosi gli uni agli altri danneggiano i muri a secco e i sentieri».

Erve 1-4

Il sindaco Giancarlo Valsecchi ha voluto ringraziare la presidenza della Comunità montana e la Provincia di Lecco che con il loro contributo hanno permesso lo svolgimento di queste attività finalizzate alla prevenzione del rischio idraulico e idrogeologico. «Un doveroso ringraziamento - ha poi concluso Valsecchi - va ovviamente ai volontari per il tempo e la passione che dedicano alla cura del territorio con grande professionalità».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fiumi Sicuri", esercitazione della Protezione civile a Erve

LeccoToday è in caricamento