Domenica, 17 Ottobre 2021
Notizie

Potenziato e reso più moderno il depuratore di Erve

Concluso il secondo lotto di opere del valore di 170.000 euro che va a concludere l’ottimizzazione dell’impianto avviata con il primo intervento del 2018

I lavori di ammodernamento e potenziamento del depuratore di Erve, iniziati ad aprile, sono terminati nei giorni scorsi. Questo secondo intervento ha visto la copertura della vasca di accumulo fanghi per la riduzione degli odori e il rifacimento dell'impianto di sollevamento in testa alla clorazione, oltre all'inserimento di un trattamento terziario di filtrazione per il miglioramento della qualità delle acque restituite al torrente Gallavesa. L'investimento, del valore di 170.000 euro, va a concludere l'ottimizzazione dell'impianto avviata con il primo intervento del 2018.

Soddisfazione da parte del sindaco per l'intervento di Lario Reti Holding

Erve depuratore 3-2

"Siamo soddisfatti dei risultati di questi lavori e della collaborazione avuta con Lario Reti Holding - commenta Giancarlo Valsecchi, sindaco di Erve - Gli interventi effettuati per il potenziamento del nostro depuratore rappresentano un grande sforzo progettuale e di realizzazione delle opere a vantaggio di un impianto che resterà per i prossimi decenni a servizio del nostro territorio e a difesa delle acque del Gallavesa".

Erve 2-3-10

Il primo intervento, dal costo di 280.000 euro, era iniziato nel giugno del 2018 e si era concluso nel maggio dell'anno seguente. Le opere avevano portato a un adeguamento dello scolmatore in testa all'impianto con aggiunta di grigliatura grossolana e fine sulle acque in ingresso e l'installazione di un impianto di dissabbiatura, così da evitare l'ingresso nell'impianto di materiale solido, terriccio e sabbia, e migliorando la resa depurativa.

Erve depuratore 4-3

I "cocci solidali" di Erve conquistano tutti: migliaia di simpatici vasetti per le vie del paese e non solo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Potenziato e reso più moderno il depuratore di Erve

LeccoToday è in caricamento