menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Erve, terminati i lavori di ammodernamento del depuratore

L'intervento è stato voluto da Comune e Lario Reti Holding, spesa totale 280.000 euro

Terminato l’ammodernamento dell’impianto di depurazione di Erve. L'intervento è stato promosso da Lario Reti Holding e dall'Amministrazione comunale con l'obiettivo di migliorare la qualità degli scarichi nel Gallavesa. I lavori di erano iniziati il 28 giugno 2018 e hanno visto l’investimento di oltre 280.000 euro con l’obiettivo di aggiornare il trattamento dei reflui provenienti dal paese, al fine di migliorare la qualità dell’acqua restituita al torrente che scende verso Calolzio e Vercurago.

«Siamo soddisfatti di poter comunicare il termine delle opere - commenta Giancarlo Valsecchi, sindaco di Erve - L’aggiornamento del depuratore è una risposta concreta alle esigenze di salvaguardia di ambiente e territorio, nonché un virtuoso esempio di collaborazione tra Comune e Lario Reti Holding».

Erve abbraccia Filippo: in tanti alla festa dedicata al campione di pasticceria

L'intervento, il cui studio di fattibilità è iniziato nel corso del 2017, hanno riguardato i trattamenti primari dell’impianto. «È stato realizzato un nuovo manufatto di grigliatura grossolana e fine, che consente di rimuovere i rifiuti solidi di dimensioni superiori a 3 millimetri presenti nel terminale fognario. Questo permetterà al comparto biologico del depuratore di agire con maggior efficacia, abbattendo la carica batterica e inquinante presente nelle acque reflue provenienti dalle case e dai chiusini stradali - continua Valsecchi - É stato installato anche un impianto di dissabbiatura, che preclude l’ingresso nell’impianto di terriccio e sabbia, migliorando la resa depurativa».

Sono stati effettuati interventi di ripristino della struttura generale, con quattro importanti novità: 1) Adeguamento dell’impianto elettrico esistente; 2) Rifacimento delle recinzioni di confine e degli accessi; 3) Ripristino delle pavimentazioni in ghiaietto e asfalto; 4) Ricollocazione delle casette in legno per ricovero attrezzi di proprietà comunale. Lario Reti Holding Spa è, dal 1° gennaio 2016, il gestore del Servizio Idrico Integrato per tutti i Comuni della Provincia di Lecco. Gestisce oltre 460 sorgenti, 120 pozzi, la potabilizzazione dell'acqua del Lago, più di 2.400 km di condotte acquedotto e oltre
1.800 km di condotte fognarie, assicurando la manutenzione e la distribuzione capillare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento