menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto d'epoca, brindisi e mercatini: fa il pieno il 1° Maggio a Consonno

In tanti hanno raggiunto la "Città Fantasma" in occasione della Festa del Lavoro: premiato ancora una volta l'impegno dei volontari. In esposizione anche una spettacolare Ford Skyliner del 1957

«Sentivo parlare da tempo di Consonno. Oggi ho preso il treno da Milano portando con me la bicicletta, sono sceso alla stazione di Oggiono e poi ho pedalato fino a qua. Ne è valsa la pena, davvero una località unica».

Pasquetta a Consonno per grandi e bambini, c'è anche la mongolfiera

Sono le parole di uno dei tanti partecipanti alla manifestazione del Primo Maggio organizzata ieri a Consonno in occasione della Festa del Lavoro. Mercatini, giochi, musica e spazio ristoro con birre, patatine e carne alla griglia gli ingredienti principali della manifestazione promossa ancora una volta dall'Associazione Amici di Consonno (nella foto sopra) con il sostegno di altri volontari, impegnati a tenere sempre viva l'attenzione sulla "Città fantasma" e a offrire ottime occasioni di aggregazione.

In tanti avevano partecipato alla "Pasquetta a Consonno" impreziosita dalla presenza della mongolfiera, in tanti sono saliti anche ieri nell'ex Las Vegas della Brianza sulle alture di Olginate richiamati delle iniziative proposte e dalla bella giornata di sole.

In 300 alla Ghost Town Trail Consonno, vince Bonanomi dei Falchi Lecco

Tra le chicce di giornata, l'esposizione di alcuni veicoli d'epoca, in particolare una Chevrolet Torpedo gialla del 1932 con cambio a tre marce e una Ford Skyliner Fairlane del 1957. Quest'ultima è stata portata a Consonno dall'olginatese Ivano Redaelli fotografato insieme al presidente della Pro loco Sergio Gilardi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento