rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
La chiusura / Castello / Piazza Antonio dell'Oro

La Fiera di Castello è finita: “È stato un successo”

Pienone per la serata dedicata del giovedì alla polenta taragna, come da tradizione

Ritorno al passato per la Fiera di Castello. Domenica 29 maggio si è conclusa la 31esima edizione della tradizionale manifestazione, messa in piedi a tre anni di distanza dall'ultima volta: “Il gruppo dei volontari che l’ha resa possibile è rimasto piacevolmente stupito dall’ottima accoglienza riservata alla kermesse. La voglia di ritrovarsi, di mangiare qualcosa, di fare quattro salti è stata fortissima e ha reso questa edizione, peraltro solo sfiorata dal maltempo, un autentico successo”, spiegano gli organizzatori.

“Dobbiamo ringraziare di cuore il gruppo dei volontari - aggiunge Agostino Riva, che ha coordinato il centinaio di persone che hanno dedicato il loro tempo e le loro energie alla realizzazione della Fiera -. Un gruppo che ha visto presenti in modo trasversale tutte le età, dai giovanissimi agli ottuagenari che insieme hanno lavorato e reso possibile gli eventi, a partire dalla installazione delle strutture, alle cucine, la pizzeria, la pesca di beneficenza, il bar, il torneo di burraco, la tombolata”. Come sempre il clou si è avuto con la serata di giovedì 26 maggio e la serata con la polenta taragna degli Alpini di Castello, dove la Fiera è stata presa letteralmente d’assalto, “ma anche le altre serate hanno visto presenze importanti che hanno potuto assaggiare i diversi menu proposti”.

Famiglie, giovani, bambini (attratti dai gonfiabili) hanno affollato gli spazi e la tensostruttura montata per l’occasione negli spazi dell’oratorio e del campo di calcio: “Un momento di condivisione che ha letteralmente rianimato il rione facendolo tornare ai momenti pre pandemia”, le parole soddisfatte di don Mario Fumagalli, parroco della parrocchia di Castello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fiera di Castello è finita: “È stato un successo”

LeccoToday è in caricamento