Notizie

Video porno interrompono l'intervista online all'ex sindaco Brivio. «Vittime di un attacco»

È accaduto durante la diretta streaming dell'associazione "La Semina". Il presidente Stefano Covino: «Siamo riusciti a espellere gli hacker ben due volte. Atti vandalici sempre più frequenti, ma è probabile la matrice politica»

Un momento della diretta con Virginio Brivio su Zoom

La diretta streaming è funestata da un attacco informatico attraverso il quale vengono mandati in onda filmati pornografici. È accaduto mercoledì sera durante un'intervista video promossa dall'associazione culturale di Merate "La Semina" sulla piattaforma Zoom (e sulla propria pagina Facebook) e condotta dalla giornalista Katia Sala (a lungo direttore di Tele Unica e La Gazzetta di Lecco) al già sindaco di Lecco Virginio Brivio.

Si è trattato di un attacco messo in atto da veri e propri "hacker" che ha interrotto ben due volte l'interessante chiacchierata con l'ex primo cittadino (qui per vederla) sul ruolo del sindaco, la passione necessaria per indossare la fascia tricolore ma anche le difficoltà da affrontare ogni giorno. «Avevamo circa un centinaio di utenti collegati - spiega il presidente dell'associazione "La Semina", Stefano Covino - quando a un certo punto sono comparsi filmati pornografici caricati dal web, con tanto di audio esplicito sul quale sono stati addirittura aggiunti dei versi. Siamo riusciti a individuare i due account responsabili ed espellerli, ma dopo pochi minuti abbiamo subito un secondo attacco».

Mandello: vandalizzata statua della Madonna, la Lega: «Atto di profondo malessere»

Gli hacker si sono fatti più furbi e hanno coniato account molto simili ai nomi della conduttrice e dell'ospite, così da passare inosservati. «Per fortuna anche la seconda volta siamo riusciti a escluderli dalla chat - continua Covino - Al termine della diretta ci siamo rivolti alla Polizia postale di Lecco, che ci ha spiegato quanto purtroppo questo genere di "goliardate" sia all'ordine del giorno nell'ultimo periodo. È probabile che si sia trattato di un attacco "politicizzato" vista la presenza dell'ex sindaco Brivio. Abbiamo alzato il livello di protezione informatica per le prossime trasmissioni che organizzeremo».

I responsabili potranno essere individuati? «È difficile, perché per quanto sia spiacevole, non è un atto tale da giustificare il necessario sforzo investigativo. Purtroppo succede molte volte, soprattutto durante l'attività scolastica».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Video porno interrompono l'intervista online all'ex sindaco Brivio. «Vittime di un attacco»

LeccoToday è in caricamento