Alluvione del 12 giugno, dal Bim 33mila euro per ripristino e messa in sicurezza

Finanziamento straordinario del Bacino imbrifero montano a favore di Dervio, Premana e Primaluna. Cassinelli: «Ringraziamno il presidente Cesare Galli per la vicinanza»

Il Bacino imbrifero montano vicino ai paesi di Valsassina e Altolago che il 12 giugno scorso furono sconvolti dall'alluvione. Il Bim ha infatti stanziato 33mila euro che saranno equamente ripartiti tra Dervio, Primaluna e Premana.

Il ringraziamento al consorzio è giunto per voce del sindaco di Dervio Stefano Cassinelli, in rappresentanza anche dei colleghi di Premana e Primaluna, comuni violentemente colpiti dal maltempo di metà giugno.

Fine dell'emergenza: gli sfollati di Dervio rientrano nelle loro abitazioni

«Ringraziamo il Bim guidato dal presidente Cesare Galli che ha disposto uno stanziamento straordinario di 33mila euro, 11mila euro per ciascun comune colpito dall'alluvione - spiega Cassinelli - Queste risorse sono state approvate ed erogate e serviranno per interventi di ripristino e messa in sicurezza. Noi, come Comune di Dervio, avevamo scritto al Bim chidendo un contributo straordinario e ringrazio Galli che si è fatto parte attiva nel suo Consiglio al fine di reperire queste risorse che sono molto importanti anche per interventi di dimensioni contenute. Esprimo la massima gratitudine al Bim».

Diga di Pagnona «pericolosa»: ok dalla Protezione civile per la messa in sicurezza

Nel frattempo si attende sempre il sopralluogo con i tecnici di Enel alla diga di Pagnona per valutare un intervento di messa in sicurezza, concesso in deroga dal Dipartimento nazionale di Protezione civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Giù le mani dalle mogli degli altri»: sui muri bellanesi insinuazioni contro il maresciallo

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Lombardia in zona gialla? «Nel Lecchese interessati circa 1.400 esercizi commerciali»

  • Coronavirus, il punto: calo drastico tra i contagiati nel Lecchese (+53) e i ricoverati negli ospedali

  • Uomo cade da scala, giovane si lesiona due dita: soccorritori in azione

  • Giovani travolti da una piccola slavina sul Legnone: ora rischiano una multa salatissima

Torna su
LeccoToday è in caricamento