menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce il Fondo "Aiutiamoci-Contrasto alla povertà" nel territorio

Terza fase della campagna di solidarietà promossa dalla Fondazione comunitaria del Lecchese che nei mesi scorsi ha sostenuto gli ospedali e i servizi sociali ed educativi del territorio

Nuovo step per la campagna "Aiutiamoci", nasce il Fondo "Contrasto alle povertà". La recente pandemia ha generato bisogni inaspettati a cui la Fondazione comunitaria del Lecchese ha cercato di rispondere attivando una prima campagna Aiutiamoci (marzo-giugno 2020) concepita per far fronte all'emergenza sanitaria, sostenendo i presidi ospedalieri di Lecco e Merate.

Con la campagna Aiutiamoci 2.0 (giugno-novembre 2020) la Fondazione ha scelto di supportare i servizi sociali e educativi del territorio, cercando di veicolare il contributo del territorio per contenere gli effetti che l’emergenza sanitaria stava generando sulle fasce più vulnerabili e sui minori.

Altri importanti interventi grazie al fondo "Aiutiamoci 2.0". Ora una nuova iniziativa di contrasto alle povertà

Il protrarsi dell'emergenza Covid sta accentuando le forme di disagio preesistenti e sta facendo emergere anche bisogni nuovi e inediti. Assistiamo a forme di normalizzazione della povertà, con uno "scivolamento" nella povertà anche di fasce di popolazione che pensavamo tutelate. È per contribuire a dare risposte a questi problemi che nasce il Fondo "Aiutiamoci-Contrasto alle povertà".

Il fondo è finalizzato a sostenere interventi di contrasto alle povertà economica, educativa, alimentare, abitativa ed è pensato per affiancare e supportare le reti, i partenariati, le collaborazioni di tutti quei soggetti che vogliono dare valore e sostegno alla comunità.

Il comitato di indirizzo

Il Fondo "Aiutiamoci-Contrasto alle povertà" sarà governato da un Comitato di Indirizzo con il compito di garantire una governance inclusiva, stimolare il coinvolgimento del territorio, promuovere una lettura del fenomeno povertà, definire le priorità di intervento. 

Il Comitato è inizialmente composto da:

    • Maria Grazia Nasazzi (Presidente Fondazione comunitaria del Lecchese) 
    • Carmine Guanci (Direttore Fondazione Peppino Vismara) 
    • Pietro Galli (Presidente Fondazione Enrico Scola) 
    • Martina Locatelli (Rappresentante Caritas Ambrosiana, Zona Pastorale di Lecco) 
    • Gabriele Marinoni (Presidente Confcooperative dell’Adda)
    • Lucio Farina (Direttore CSV Monza Lecco Sondrio)
    • Claudio Usuelli (Presidente Provincia Lecco)
    • Guido Agostoni (Presidente Distretto di Lecco)
    • Nando De Giambattista (Presidente Ambito Bellano) 
    • Sabina Panzeri (Presidente Ambito Lecco) 
    • Filippo Galbiati (Presidente Ambito Merate) 
    • Marina Ghislanzoni (Rappresentante Ufficio Scolastico Territoriale Lecco) 
    • Don Andrea Perego (Responsabile Pastorale Giovanile, Zona Pastorale di Lecco) 
    • Andrea Ascani Orsini (Rappresentante Rotary della provincia di Lecco) 
    • Mauro Gattinoni (Sindaco di Lecco in rappresentanza dei Comuni soci di Lario Reti Holding)
    • Giovanni Priore (Presidente Acel Energie Lecco)

Donazioni ammissibili e beneficiari

Le donazioni al Fondo "Aiutiamoci-Contrasto alle povertà" potranno essere di diversa tipologia:

  • Donazioni libere. Senza vincolo di utilizzo. Sarà compito del Comitato di Indirizzo definire le priorità di utilizzo nell'ambito dei quattro filoni di intervento
  • Donazioni mirate a specifici progetti o aree di intervento. Il donatore può specificare la destinazione mirata della propria donazione relativamente agli ambiti del fondo (alimentare, abitativa, economico-lavorativa, educativa) o al progetto che intende sostenere.
  • Donazioni a favore di specifici territori ("sottoconti" nel Fondo). Opportunità particolarmente interessante per i Comuni e per i Fondi di comunità che vogliono aggregare la propria comunità locale per il contrasto alle povertà.

I beneficiari dei contributi sono i progetti di contrasto alle povertà presentati da enti del Terzo settore ed enti Pubblici, con priorità alle proposte nate da reti territoriali. L'erogazione dei contributi sarà definita dal comitato d'indirizzo, dopo attenta valutazione dei progetti pervenuti.

Come donare

Per sostenere concretamente i progetti e i fondi puoi effettuare una donazione sul conto corrente 

    • Intesa Sanpaolo Milano - Filiale accentrata TERZO SETTORE
IBAN: IT28 Z030 6909 6061 0000 0003 286

    • Banca della Valsassina
IBAN:IT87 B085 1522 9000 0000 0501 306

Causale: "Aiutiamoci-povertà"

Le donazioni al Fondo danno diritto ai benefici fiscali previsti dalla normativa vigente. Le donazioni fatte dalle imprese nel 2020 potranno giovarsi delle deduzioni previste dall’articolo 66 comma 2 del decreto Cura Italia, a patto che finanzino interventi di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19

I risultati delle varie fasi della campagna

Aiutiamoci - fase 1 Sostegno alle strutture sanitarie del territorio

    • 4.332.608 euro (dal 9 marzo al 16 giugno 2020) erogati per i seguenti interventi: 
        ? Attrezzature sanitarie per ASST Lecco (presidi di Lecco e Merate).
        ? Dispositivi di protezione per servizi pubblici ed enti del terzo settore (Comunità, Associazioni, Comuni, Forze dell’ordine, …)

Aiutiamoci 2.0 - fase 2 Ripartenza dei servizi sociali e educativi del territorio

    • 1.095.855 euro (dal 16 giugno a oggi) erogati per i seguenti interventi: 
        ? Sostegno alla gestione di 132 Centri Estivi del territorio provinciale e fornitura di dispositivi di protezione
        ? Sostegno alla riapertura di servizi socio-sanitari ed educativi del territorio
        ? Copertura costi di servizi legati all’emergenza Covid (ritiro/consegna biancheria per i pazienti ricoverati presso i presidi ospedalieri - allestimento centro Drive Throught per i tamponi – trasporto pazienti positivi con automezzi dei Soccorsi – Realizzazione di 6 centri di sanificazione per autovetture adibite al trasporto sociale). 

Totale donazioni: 5.428.463 euro

«Due fasi - spiegano dalla Fondazione comunitaria del Lecchese - ma un unico ringraziamento a tutti i donatori per lo straordinario contributo fornito alla campagna. Questa fiducia ci dà ulteriore carica per continuare nel nostro lavoro di sostegno alla comunità e in particolare ai prossimi interventi di contrasto alle povertà».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento