menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il nuovo gusto di gorgonzola e mascarpone? Azienda valsassinese affida la risposta agli studenti

L'iniziativa della "Carozzi Formaggi" coinvolge diversi istituti lombardi tra cui il Cfpa di Casargo e l'Enaip di Lecco

Nuovo progetto dedicato alle scuole per Carozzi Formaggi. L’azienda valsassinese ha infatti scelto di coinvolgere gli istituti della Lombardia legato al mondo del food in una sfida. Si chiama “Gorgonzola e Mascarpone al gusto di…?” e coinvolgerà 13 scuole superiori al fine di ideare il nuovo gusto “Gorgonzola e Mascarpone” che entrerà a far parte della gamma dei prodotti Carozzi Formaggi a partire dal 2020. Entrato nel vivo proprio in questi giorni, il progetto si rivolge alle classi di istituti alberghieri e scuole professionali legati al mondo della ristorazione con l’obiettivo di coinvolgere gli studenti in un’esperienza con la quale mettere in luce le proprie abilità. Al termine della sfida, verrà infatti scelto il nuovo gusto Gorgonzola e Mascarpone che, a partire dal 2020, verrà proposto dall’azienda ai suoi consumatori in occasione di eventi, fiere e all’interno del suo punto vendita con uno speciale pack dedicato e un evento di lancio esclusivo. Creatività, gusto e conoscenza sono le tre parole chiave attraverso le quali gli alunni dovranno studiare la loro migliore proposta in un mese di tempo, sfruttando le conoscenze acquisite sui banchi di scuola e in occasione di una lezione speciale tenuta dai referenti dell’azienda Carozzi Formaggi organizzata in collaborazione con ogni istituto.

A Casargo 15 chef stellati della Nazionale Italiana Ristoratori

«Durante lo scorso anno scolastico abbiamo proposto un piccolo progetto a tre scuole superiori - ha dichiarato Vera Carozzi, portavoce della terza generazione Carozzi Formaggi - Il successo di quell’esperienza ci ha fatto pensare a qualcosa di più grande, che potesse coinvolgere ancora più studenti in una sfida sempre più importante. Crediamo nel potenziale delle nuove generazioni e siamo convinti che un’azienda si debba sempre confrontare con punti di vista esterni. Lavorare a stretto contatto con i ragazzi ci permetterà di acquisire nuovi input utili per il nostro lavoro quotidiano. I ragazzi dovranno prestare attenzione a tanti elementi per creare il loro miglior  “Gorgonzola e Mascarpone al gusto di…?”:  estetica, gusto e fattibilità produttiva sono solo i principali».

Le scuole legate al mondo del "food" coinvolte

Le scuole che hanno accolto il progetto sono le seguenti: l’Istituto Professionale dei Servizi Olivetti di Monza (MB), la Fondazione Luigi Clerici con i suoi Cfp di Abbiategrasso (MI) e di Parabiago (MI), il Collegio Arcivescovile Ballerini di Seregno (MB), la Fondazione Enaip di Lecco, il Cfpa di Casargo (LC), il Collegio Arcivescovile "Castelli" di Saronno (VA), l’Istituto d’istruzione superiore di Codogno con il suo Ipaa "E. Merli" (LO), l’Afgp Centro Bonsignori di Remedello (BS), il Cfp di Como, il Collegio De Filippi di Varese (VA), Abf- Azienda Bergamasca Formazione  e iSchool, entrambe di Bergamo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento