rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Notizie Centro storico / Piazza Armando Diaz, 1

"Un futuro da costruire", nel nuovo videoclip di Fracassa i protagonisti sono gli studenti

Il brano scritto dal cantautore lecchese è stato interpretato e realizzato da ragazzi e ragazze del centro di formazione Enaip, con cui Arturo collabora. "Canzone attuale per il periodo che stiamo vivendo"

Un ponte verso il futuro, per rendere sempre più forte il filo teso tra scuola e mondo del lavoro. Si intitola "Un futuro da costruire" il nuovo singolo di Arturo Fracassa, cantautore lecchese e insegnante, il cui videoclip è stato realizzato insieme agli studenti del centro di formazione professionale Enaip (e dal videomaker Matteo Colombo) con cui lo stesso Fracassa collabora.

Presentato alla stampa giovedì mattina, il brano sarà online da venedì 22 aprile sul canale YouTube di Arturo Fracassa e sulle pagine Facebook di Enaip Lecco e Enaip Lombardia. Il lavoro ha coinvolto ragazzi e ragazze delle sedi di Lecco, Morbegno e Monticello Brianza nell'ambito del progetto educativo "Scuola: un ponte verso il futuro", nato con l'obiettivo di valorizzare la funzione di aggregazione, palestra di espressione, percorso di crescita, presa di coscienza e posizione e di vero e proprio "ponte verso il futuro" della scuola. Alla presentazione hanno partecipato, oltre ad Arturo Fracassa, il direttore di Enaip Giovanni Colombo, l'assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza, il coordinatore del Gruppo Scuola di Confartigianato Walter Cortiana e una delegazione di studenti dell'Enaip protagonisti nel video.

"Il cielo azzurro e meno nero"

"Le immagini valgono più delle parole - ha spiegato Giovanni Colombo - Arturo collabora con Enaip da anni, ringrazio lui e ringrazio i ragazzi che sono stati sia attori sia sceneggiatori. Questo periodo sta lasciando il segno, esitono criticità educative, così abbiamo provato a vedere il cielo più azzurro e meno nero. Per fare un parallelismo con la pandemia possiamo dire che si tratta della prima dose, ce ne vorranno altre per risolvere le problematiche".

"Stupito dai ragazzi"

"Sono orgoglioso del progetto - è stato il commento di Fracassa - Mi stupisco della potenza che l'arte ha nel trasmettere messaggi importanti. Da docente mi sono messo nei panni dei ragazzi, quando avevo la loro età. L'adolescenza è il periodo più bello della vita, ce ne rendiamo conto solo in seguito. Dopo avere scritto la canzone ho pensato che fosse molto attuale per il periodo che stiamo vivendo: la Dad ha creato problemi a livello di socializzazione, così ho avuto l'idea di coinvolgere i ragazzi nel video affinché fossero loro i protagonisti. Hanno avuto coraggio e sensibilità per intraprendere il percorso, mi hanno stupito in positivo: in soli tre giorni si sono calati nella parte, sono stati bravissimi".

"Scardinata la formazione tradizionale"

Walter Cortiana ha spiegato: "Vediamo il progetto a lunga distanza, con quell'attenzione che tutte le associazioni dovrebbero avere nei confronti dei giovani. Un domani saranno i nostri lavoratori e collaboratori. Ho scelto di appoggiare Fracassa anche privatamente con la mia azienda, perché quando una persona è valida lo è anche a livello professionale. È il momento di scardinare i metodi tradizionali della formazione".

"Forniamo nuovi strumenti"

"La volontà del Comune è aderire perché stiamo vivendo un'inversione di paradigma - ha spiegato l'assessore Simona Piazza - È vero che non c'è una soluzione unica al post-pandemia, ma una svariata offerta per affrontare il problema e gettare le basi per costruire il futuro. Parliamo spesso di 'patto educativo', un'alleanza tra più soggetti per offrire strumenti nuovi ai ragazzi. Questo video è l'esempio concreto di come possono esprimersi al di là delle difficoltà".

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un futuro da costruire", nel nuovo videoclip di Fracassa i protagonisti sono gli studenti

LeccoToday è in caricamento