menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'onorevole Gian Mario Fragomeli

L'onorevole Gian Mario Fragomeli

In arrivo quasi quattro milioni per 26 istituti scolastici del Lecchese

Risorse destinate agli interventi di edilizia scolastica per le scuole secondarie di secondo grado. L'onorevole Fragomeli (Pd): «Sostegno del governo per una sollecita ripartenza»

«È in corso di registrazione, presso la Corte dei Conti, il provvedimento ministeriale che ripartisce, tra le varie province italiane, le risorse destinate agli interventi di edilizia scolastica per le scuole secondarie di secondo grado. Nel piano di distribuzione, i fondi riconosciuti alle dodici province lombarde sono complessivamente superiori ai 108 milioni di euro. Per quanto riguarda il nostro territorio, ai 26 istituti della provincia di Lecco, che attualmente ospitano 13.584 studenti, andranno € 3.783.602». 

Lavori straordinari nelle scuole, a Lecco in arrivo quattro milioni di euro

Lo dichiara, in una nota, Gian Mario Fragomeli, deputato lecchese della Brianza. «Nel difficile momento che il Paese sta vivendo - sottolinea il parlamentare dem - credo che il sostegno agli Enti territoriali e le risorse che da Roma stanno arrivando, a vario titolo, sui territori, dimostrino l'impegno dell'esecutivo nel creare le condizioni più favorevoli ad una sollecita ripartenza. Ciò è ancora più vero e importante quando queste risorse sono destinate alla scuola, dal momento che sicurezza, qualità, vivibilità e, perché no, bellezza delle strutture architettoniche concorrono sicuramente a creare idonei ambienti educativi».

«Un sincero ringraziamento va dunque - conclude Fragomeli - al viceministro all'Istruzione, Anna Ascani, poiché ha saputo dimostrare di esercitare la propria delega all'edilizia, non come un mero adempimento burocratico, ma nella consapevolezza che un’aula scolastica non è solamente un'aula, ma lo spazio in cui una comunità intera costruisce il proprio futuro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento