rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Notizie Garlate / Via Statale

Stelle e viaggiatori, Dickens e Van Gogh: Natale di arte e cultura al Museo della Seta

Al via un mese di imperdibili iniziative all'Abegg di Garlate

Il Natale protagonista al Civico Museo della Seta Abegg di Garlate, con laboratori creativi, un workshop di animazione teatrale a cura di Frasi Lunari e la conferenza dedicata a “Il canto di Natale” di Charles Dickens. Ma anche, in questo mese di dicembre 2021, nuovi approfondimenti culturali targati “Caleidoscopio”, questa volta incentrati sul tema “Luci nella notte”.

Continua così "Abegg, un museo da vivere", il progetto nato per promuovere il Museo della Seta Abegg come luogo di memoria e cultura e coinvolgere il visitatore in un'esperienza di conoscenza sempre più partecipata. Un’iniziativa che vede come ente capofila l’associazione Brig - cultura e territorio in partnership con il Comune di Garlate e finanziata, per tutto il 2021, da Lario Reti Holding e Fondazione Comunitaria del Lecchese nell'ambito del “Fondo per lo Sviluppo del territorio provinciale lecchese. Interventi in campo storico-artistico e naturalistico”.

Un nuovo mese di eventi

Un nuovo mese di eventi, quindi, per il museo garlatese, che giovedì 2 dicembre alle 21 apre le sue porte al primo di tre appuntamenti con “Caleidoscopio”, la rassegna inaugurata lo scorso ottobre e che sta proponendo un ricco cartellone di conferenze su Storia, Arte, Letteratura e Astronomia, tutte suddivise in piccoli percorsi tematici di tre serate ciascuno.

Un’iniziativa, Caleidoscopio, che ha già proposto il ciclo “Riflessi d’acqua” e “Verso nuovi porti” e che per il mese di dicembre ha in cartellone un viaggio in tre tappe attraverso l’astronomia, la letteratura e la storia dell’arte per riflettere sull’intensità della notte e su come, nel buio, si possano trovare luci che rischiarano, guidano, salvano.

Lazzati-2

Loris Lazzati

Ad aprire il ciclo è, proprio giovedì 2, la conferenza dal titolo “Navigatori e stelle. I grandi viaggi della storia e l’orientamento con gli astri”, a cura di Loris Lazzati, esperto di Astronomia nonché responsabile della programmazione del Planetario di Lecco. Sempre in riferimento a Caleidoscopio, si prosegue il giovedì successivo (il 9) con l’approfondimento letterario: Ivano Gobbato parlerà, infatti, de “Il canto di Natale” di Charles Dickens, libro perfettamente in tema con le imminenti festività. Esperto e appassionato di Letteratura, Gobbato guiderà i presenti in un nuovo, avvincente percorso tra le pagine del celebre breve romanzo dell’autore inglese.

Notte stellata-2

Per la chiusura del ciclo dedicato alla notte, non poteva mancare una conferenza sulla “Notte stellata” di Vincent van Gogh, dipinto realizzato dal pittore olandese nel 1889 e che raffigura un paesaggio notturno di Saint-Rémy-de-Provence, poco prima del sorgere del sole. A raccontarlo nel dettaglio sarà, giovedì 16 dicembre, la storica dell’arte Manuela Beretta. L’ingresso alle conferenze della rassegna “Caleidoscopio” è libero fino a esaurimento posti.

Dall'Adda a Monet. "Riflessi d'acqua" al Museo della seta

Ma a caratterizzare la programmazione di questo mese sono anche due nuove proposte laboratoriali e il pomeriggio di animazione teatrale curato dall’associazione Frasi Lunari. Scorrendo il calendario, primo appuntamento quello fissato per domenica 5 dicembre alle 15 con una lettura in lingua inglese rivolta ai bambini. Si tratta di Readings of silk, un mix di lettura in lingua sul tema della seta e laboratorio creativo.

Al centro la storia del piccolo bruco Maisazio, che porterà i partecipanti nella meraviglia della natura e farà vivere l'avventura del cambiamento e della crescita (indispensabili vestiti comodi e adatti per l'uso dei colori). In occasione dell’Immacolata, mercoledì 8 dicembre alle 15 è in programma, poi, un nuovo laboratorio natalizio rivolto sempre ai più piccoli: si tratta di “Natale di seta”, un’occasione per creare fantasiose decorazioni a partire dai bozzoli.

Bacghi da seta-2

Infine, per la chiusura del mese, un laboratorio di animazione teatrale: in programma per domenica 19 dicembre alle 15 Caro Ciccio Barba…, un workshop interattivo a cura di Frasi Lunari e in cui Ciccio Barba (qui vero nome di Babbo Natale e interpretato dall’attore Gigi Maniglia) si presenta come in cerca di attori, cantanti, ballerini, artisti per realizzare una sorta di musical Natalizio. Decide, quindi, di dare il via a una giornata di provini per scegliere i protagonisti del suo spettacolo: accompagnato da un elfo inviterà i bambini presenti a inventare storie, coreografie e canzoni, in un gioco di improvvisazione adatto a tutti.

Per partecipare ai laboratori e all’animazione teatrale è obbligatoria la prenotazione scrivendo a: prenotazione@museosetagarlate.it. Altre info su: www.museosetagarlate.it, Facebook/Instagram: @museosetagarlate. Per le conferenze di “Caleidoscopio” ingresso libero fino a esaurimento posti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stelle e viaggiatori, Dickens e Van Gogh: Natale di arte e cultura al Museo della Seta

LeccoToday è in caricamento