rotate-mobile
Notizie Centro storico / Piazza Armando Diaz, 1

"Il Lecco ha vinto due volte. Ora i lavori allo stadio per la Serie B"

Il sindaco Mauro Gattinoni dopo l'ammissione del club bluceleste al campionato cadetto. "Grazie a società e tifosi. Ho approvato il progetto per l'intervento che renderà disponibile il prima possibile il Rigamonti Ceppi"

Il Lecco è ufficialmente in Serie B, una notizia accolta con entusiasmo anche a Palazzo Bovara. "È andata come doveva andare" ha commentato il sindaco Mauro Gattinoni.

"E così abbiamo vinto due volte: la prima sul campo sportivo contro il Foggia, e la seconda contro la burocrazia; davanti a un sistema che sembrava più grande di noi, la società Calcio Lecco 1912 ha fatto valere ciò che era giusto - sono le parole del primo cittadino - Il verdetto della Figc riconosce il merito sportivo della vittoria che la squadra e il suo allenatore hanno conquistato con grinta e valore. Permettetemi di ringraziare la proprietà della Calcio Lecco per aver sempre creduto in questo traguardo, così come le tifoserie che hanno accompagnato la cavalcata bluceleste con entusiasmo e correttezza".

Se è vero che si può guardare con gioia al futuro sportivo del club cittadino, lo è altrettanto che occorrerà muovere i prossimi passi con una certa fretta. "La Calcio Lecco ha già presentato in Comune un progetto preliminare per i lavori necessari all'adeguamento dello stadio cittadino, progetto che ho personalmente visionato e approvato - prosegue Gattinoni - Con l'ufficialità dell'approdo in serie B la società potrà ora implementare la progettazione così da poter partire coi lavori che renderanno il Rigamonti-Ceppi pronto per affrontare il nuovo campionato di categoria e giocare il prima possibile in città".

"Tante eccellenza sportive"

Non solo calcio, non solo sport. La B significa anche altro. "Questo successo fornisce ulteriore slancio alla città e al territorio, che potranno così essere ancora più conosciuti e apprezzati - puntualizza il sindaco - Uno slancio dato anche da altri successi sportivi, che ci tengo a ricordare: la Picco in A2, la squadra maschile di ginnastica artistica dell'Asd Ghislanzoni Gal in A1, il Lecco Calcio A5 in serie A2 Elite (solo per citarne alcuni), così come le imprese individuali di tante giovani promesse, e mi piace citare Beatrice Colli e Valentina Arnoldi nell'arrampicata. Lo sport è vita, Lecco è una città viva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il Lecco ha vinto due volte. Ora i lavori allo stadio per la Serie B"

LeccoToday è in caricamento