rotate-mobile
Notizie

Gestione dei minori, "da Regione 2,6 milioni ai piccoli comuni"

Il sottosegretario lecchese Mauro Piazza: "Ancora una volta la Lombardia si sostituisce allo Stato"

Fin dall'inizio del mandato in Giunta regionale, su sollecitazione di molti sindaci del nostro territorio, ho interloquito con l'assessore regionale Elena Lucchini per rappresentare le problematiche, connesse alla tenuta dei bilanci dei piccoli Comuni, della gestione dei minori in comunità. Con il provvedimento portato oggi in Giunta regionale la Lombardia va incontro alle esigenze degli enti locali lombardi, mettendo 2,6 milioni di euro di proprie risorse stanziate nell'ambito del Fondo sociale regionale, che complessivamente ammonta a 61,6 milioni di euro". A dichiararlo è il sottosegretario alla presidenza di Regione Lombardia Mauro Piazza.

"Risposta all'appello degli enti locali"

"La Lombardia risponde all'appello degli enti locali con una quota straordinaria destinata ai Comuni con popolazione uguale o inferiore a 3mila abitanti che hanno sostenuto nel 2022 costi per l'inserimento in Comunità educative, Comunità familiari e Alloggi per l'autonomia. Questi enti avevano chiesto un aiuto alla Stato centrale per evitare situazioni di pericolo per la loro tenuta finanziaria, a causa dei vincoli connessi alla enorme spesa dei costi di gestione dei minori residenti momentaneamente affidati alle comunità" continua l'esponente lecchese della Giunta Fontana.

"Stiamo vivendo una situazione in cui appare molto cauto lo stato centrale nel concedere nuove forme di autonomia mentre, ancora una volta, grazie all'impegno e al lavoro dell'assessore Luccchini, Regione Lombardia è molto rapida a intervenire, anche laddove non ha competenze dirette per dare a sostegno ai nostri enti locali" conclude Piazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione dei minori, "da Regione 2,6 milioni ai piccoli comuni"

LeccoToday è in caricamento