Mercoledì, 22 Settembre 2021
Notizie

Giornata di raccolta del farmaco, nel Lecchese totale di 4.043 confezioni

I farmaci aiuteranno le persone indigenti di sette realtà assistenziali del territorio. A livello nazionale si è arrivati a 468mila confezioni

Durante la Giornata di raccolta del farmaco di Banco Farmaceutico (dal 9 al 15 febbraio), a Lecco e provincia sono state raccolte 4.043 confezioni di farmaci in 40 farmacie, che aiuteranno le persone indigenti di sette realtà assistenziali del territorio. Si tratta, nello specifico, di: La Nostra Famiglia di Bosisio Parini; Caritas decanale di Lecco; Caritas - Centro di ascolto di Oggiono; Società San Vincenzo de' Paoli di Lecco; Cooperativa L'Arcobaleno; La Bussola cooperativa Il Sentiero di Merate; Comunità Casa la Vita di Lecco.

Un anno fa, prima dello scoppio della pandemia, la raccolta segnò un incremento del 30% rispetto all'anno precedente, con un totale di 3.955. Rispetto al 2020, quest'anno l'aumento è del 2%.

I dati in Italia

I cittadini hanno donato 468mila confezioni di medicinali, pari a un valore superiore a 3,5 milioni di euro. Questi farmaci aiuteranno più di 434mila persone povere di cui si prendono cura 1.790 realtà assistenziali convenzionate con la Fondazione Banco Farmaceutico onlus. Tali realtà hanno espresso a Banco Farmaceutico un fabbisogno pari a oltre 979mila confezioni di farmaci che, grazie alla raccolta, sarà coperto al 48%. All'iniziativa hanno aderito 4.869 farmacie. 

«Non era scontato»

«Non era scontato che la Grf si potesse svolgere, né che la partecipazione fosse così ampia; invece, benché la situazione fosse complicata a causa della pandemia, abbiamo assistito a un vero e proprio moto collettivo di umanità da parte dei tanti soggetti che vi hanno preso parte: i volontari, che hanno prestato gratuitamente il proprio tempo e, in certe zone d'Italia, affrontato il freddo per invitare le persone a donare un medicinale; i farmacisti, che hanno ospitato l’iniziativa, diventandone essi stessi volontari; i cittadini che hanno regalato un farmaco (molti dei quali sono andati apposta per questo scopo); le aziende che hanno contribuito all’evento, garantendone la sostenibilità; e le istituzioni che ci hanno supportato. La strada è ancora in salita e, la crisi economica innescata da quella sanitaria, continuerà a impoverire tante persone. Tuttavia, sappiamo che possiamo continuare a contare sull’aiuto di un piccolo popolo di amici generosi», ha dichiarato Sergio Daniotti, presidente della Fondazione Banco Farmaceutico onlus. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata di raccolta del farmaco, nel Lecchese totale di 4.043 confezioni

LeccoToday è in caricamento