menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto "Util'estate": giovani impegnati nella pulizia di sentieri e parchi in valle San Martino

Interventi già realizzati a Monte Marenzo e Vercurago. A Calolzio, dove il progetto Workstation entrerà nel vivo a luglio, è ancora possibile iscriversi fino a martedì 25 giugno

Il Comune di Calolziocorte e la Comunità montana Lario orientale Valle San Martino - progetto WorkStation - propongono ai ragazzi calolziesi dai 16 ai 23 anni la partecipazione all'iniziativa “Util’estate 2019: giovani all’opera nei parchi”.

Mobilitati Comuni, Comunità montana e Cooperativa Liberi Sogni

L'iniziativa si terrà dal 9 al 26 luglio prossimi. Si tratta di un’esperienza in cui otto ragazzi e ragazze, lavorando insieme accompagnati da un operatore della cooperativa Liberi sogni e da volontari, potranno valorizzare la città con idee e proposte prendendosi cura dei parchi cittadini e ridando vita al verde e agli spazi pubblici anche con interventi di tipo artistico. 

Come riconoscimento verrà corrisposto un attestato e un buono di acquisto di 150 euro. Per le adesioni è necessario presentare domanda di partecipazione all’Ufficio protocollo del Comune di Calolzio entro martedì 25 giugno alle ore 15.30. Per informazioni è possibile contattare gli uffici municipali di piazza Vittorio Veneto al numero 0341 639212. 

Giovani per sentieri a Santa Margherita: la cronaca sul sito dell'associazione Upper di Monte Marenzo

Intanto venerdì 21 giugno alle 18 presso la biblioteca di Vercurago di via Cittadini, i giovani protagonisti di “Util’estate 2019” del
progetto Workstation, in collaborazione con i Comuni di Vercurago e Monte Marenzo, presenteranno alla cittadinanza e alle istituzioni il lavoro svolto durante le ultime due settimane. Il ritrovo sarà alle 18 alla biblioteca di Vercurago, successivamente si farà una passeggiata per il sentiero che i ragazzi hanno ripulito per poi tornare in biblioteca e vedere il prodotto finale elaborato dai partecipanti a "Util'Estate".

Il progetto ha coinvolto dieci ragazzi e ragazze fra i 16 e i 20 anni nel ripristino e valorizzazione dei sentieri, interagendo con la comunità locale. A Vercurago l'intervento è stato svolto nella frazione di San Girolamo, nei pressi del castello; a Monte Marenzo nei boschi vicino a Santa Margherita.

Anche a Erve e Carenno, grazie a Workstation, un gruppo di giovani ha deciso di impegnarsi nella sistemazione di mulattiere e sentieri in collaborazione con il museo Cà Martì: qui l'iniziativa proseguirà fino a ottobre.

Successo per il Social Day, alunni del Rota volontari per un giorno

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento