rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
100 anni / Valmadrera

Festa per Giovanna Giudici: una nuova centenaria a Valmadrera

La “lucidissima” donna ha tagliato il prestigioso traguardo della terza cifra nella giornata di martedì

Valmadrera si arricchisce con un'altra centenaria. Martedì 18 gennaio il sindaco Antonio Rusconi ha fatto visita a casa della signora Giovanna Giudici che ha tagliato il prestigioso traguardo della tripla cifra. La donna è nata a Caronno Pertusella (Varese), ha poi lavorato in un calzificio e nei campi prima di trasferita col nipote Mario Banfi, insegnante, a Valmadrera, dove vive anche l’altra nipote, Marilena, volontaria per anni nell’ Associazione “Il tempo di dare”. 

Proprio i due nipoti hanno accompagnato il sindaco nella festa della signora Giovanna, lucidissima e intenta a fare le parole crociate. “Piccole storie che danno motivo di fiducia e speranza alla nostra comunità”, ha commentato brevemente il primo cittadino Rusconi. 

I 100 anni di Francesca Pea

Lo scorso 8 gennaio si era tenuta la grande festa all'Opera Pia Magistris per i 100 anni compiuti da Francesca Pea, vedova Barbieri, ospite della Rsa. La signora Francesca è nata a Verolavecchia, in provincia di Brescia, e si è poi trasferita a Valmadrera con la famiglia nei primi anni '60 per raggiungere la sorella Angela, che aveva compiuto lo stesso percorso. Di professione casalinga, si è sempre dedicata alla famiglia, e una volta cresciuti i tre figli, Bortolo, Francesco e Antonietta, ha aiutato il marito e il cognato nell'allevamento e nella cura del bestiame.

I figli la tratteggiano come una mamma dolce e premurosa, una donna di buon carattere, un'ottima cuoca che amava cucinare biscotti e dolci e a cui piaceva molto creare modelli, cucire a macchina, lavorare a maglia e all'uncinetto; raccontano inoltre di non averla mai vista arrabbiata. Anche gli operatori della struttura di Valmadrera ne sottolineano il sorriso e la simpatia, oltre a descriverla come una donna devota che spesso durante la giornata canta le litanie e si dedica alla preghiera. Il sindaco Antonio Rusconi e l'assessore Rita Bosisio hanno salutato nel pomeriggio di sabato la signora Francesca, portandole gli auguri dell'Amministrazione comunale e dell'intera comunità di Valmadrera, preceduti da tutti e tre i figli, alla presenza dei responsabili della Casa di Riposo Marcella Rusconi e Alessandra Sala. 

A Natale festa per Giuseppina

Era stato un Natale speciale per la comunità di Valmadrera, che si è unita idealmente alla festa per i 100 anni compiuti da Rusconi Giuseppina “Pina”, vedova Corti. Una festa doppia dunque, con Natale e compleanno celebrati nella stessa giornata, quella di ieri, sabato 25 dicembre. Il sindaco Antonio Rusconi ha voluto portare personalmente il saluto dell'Amministrazione e della cittadinanza in occasione del "brindisi" che si è tenuto alla presenza della figlia Rosalba, già presidente dell’ Associazione di volontariato “Il tempo di dare", che amorevolmente cura la signora Pina, e di alcuni parenti. Il marito, Luigi Corti, è stato una presenza importante nel CAI e nel Corpo musicale Santa Cecilia.

Sul cancello di casa è stata affissa anche una originale foto/manifesto per lo speciale compleanno. La signora Pina si è dimostrata estremamente lucida, ricordando i suoi esordi al lavoro a 12 anni nel filatoio Gavazzi e poi tante vicende della sua vita. Giuseppina Rusconi era, in quel momento, la terza dei centenari presenti a Valmadrera, dopo il capofila Ruberto Giuseppe, con 101 anni e Olga Cicolin, che ha recentemente compiuto 100 anni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa per Giovanna Giudici: una nuova centenaria a Valmadrera

LeccoToday è in caricamento