rotate-mobile
Notizie Pescarenico / Via Gaetano Previati

"Dalla bottega locale al mercato globale": Iginio Massari a Lecco

Il maestro pasticciere sarà l’ospite d’onore dell’Assemblea pubblica di Confartigianato, in programma il 18 novembre al Politecnico: "Parleremo dell'artigiano del futuro"

Sarà il Maestro pasticciere Iginio Massari l’ospite d’onore dell’Assemblea pubblica 2022 di Confartigianato Lecco in programma venerdì 18 novembre alle 18.00 al Politecnico di Lecco. Accanto a lui in aula magna "saliranno in cattedra" il presidente di Confartigianato Imprese Lecco, Daniele Riva, il presidente nazionale di Confartigianato Imprese, Marco Granelli e Davide Vitali, Ceo dell’impresa associata Officine Piki. "L’artigiano del futuro. Dalla bottega locale al mercato globale" è il titolo attorno al quale ruoterà l’Assemblea. L'evento è stato presentato oggi dai dirigenti dell'associazione di categoria lecchese in una conferenza stampa presso la sede di via Galileo Galilei.

“L’Assemblea pubblica di Confartigianato cambia completamente veste - ha spiegato Daniele Riva - Per la prima volta, l’appuntamento che tradizionalmente l’Associazione dedica alle proprie imprese per tracciare un bilancio dell’attività e guardare alle sfide dell’anno successivo, viene aperta alla cittadinanza. Confartigianato Lecco è impegnata in un profondo processo di cambiamento. La pandemia ci ha messo di fronte a un bivio: restare ancorati alle nostre certezze, e nel nostro caso specifico, ai servizi primari offerti alle imprese, oppure intraprendere una strada di completo rinnovamento. Noi abbiamo scelto questa seconda via, forse la più difficile, ma allo stesso tempo la più sfidante".

Il maestro pasticciere Iginio Massari.

"Abbiamo avviato un processo di analisi interna, avvalendoci di innovativi strumenti di marketing, e abbiamo capito che dobbiamo cambiare pelle per dare le giuste risposte alle tante e diverse domande che ci giungono dalle imprese che rappresentiamo, con una sempre maggiore attenzione alla comunità di cui facciamo parte".

"Massari è un esempio perfetto della creatività e del saper fare artigiano"

"Oggi abbiamo una nuova visione di futuro che porteremo al centro dell’Assemblea - prosegue Riva - Il nostro viaggio partirà dal passato, dalla tipica bottega artigiana, per poi guardare a un presente in cui l’artigianato italiano, e lecchese ovviamente, ha raggiunto primati mondiali, fino a proiettarci in un futuro in cui vogliamo essere protagonisti con il nostro saper fare supportato dalle nuove tecnologie, dando così un messaggio molto forte alle giovani generazioni. E chi meglio del Maestro Massari poteva accompagnarci in questa serata? Un artigiano che con le sue mani, la sua creatività, la sua abnegazione oggi si trova ai vertici mondiali del settore pasticceria".

Daniele Riva e Vittorio Tonini.

Iginio Massari verrà messo a confronto con un altro imprenditore, Davide Vitali, che primeggia nel settore del metallo, ancora oggi il più rappresentativo per il nostro territorio, e che incarna il tanto evocato, e altrettanto ben riuscito, passaggio generazionale. "Il ruolo di Confartigianato in queste scalate al successo sarà ben illustrato dal presidente nazionale Marco Granelli. Insomma, un mix di argomenti e personalità che cattureranno l’interesse sia delle imprese che di un pubblico più generalista".

"Un evento pubblico per dialogare con imprese, istituzioni e cittadini"

"Più che di assemblea, quest’anno ci piace quindi parlare di evento pubblico, di una serata ideata per dialogare trasversalmente con il nostro mondo fatto di imprenditori, con le Istituzioni, i cittadini, il mondo della scuola - ha sottolineato Vittorio Tonini, segretario generale di Confartigianato Lecco - Sul tavolo, numerosi temi che stanno a cuore alla nostra associazione: il radicamento sul territorio, la voglia di cambiare e innovare partendo dalla tradizione, che non intendiamo rinnegare ma anzi trattare come un patrimonio".

Un momento della conferenza stampa di presentazione.

"E ancora, vogliamo portare al centro della scena lo stretto rapporto che la nostra Associazione e i nostri imprenditori hanno con il mondo scolastico, con le nuove generazioni di artigiani a cui spetta il compito di continuare a portare l’artigianato italiano nel mondo. Scegliere di entrare a far parte del mondo dei mestieri artigiani non deve essere più vissuto come un discrimine, ma come un’opportunità di crescita e successo. Il maestro Massari e gli altri ospiti sono l’esempio di come un imprenditore artigiano possa raggiungere traguardi ambiziosi e unici".

In scena il contest "Il miglior dolce artigianale della provincia di Lecco"

E proprio i giovani studenti dell’Istituto Fondazione Luigi Clerici di Merate con la classe 2^ di operatore delle produzioni alimentari, l'Istituto Alberghiero (Cfpa) di Casargo con la classe 3^D e la Fondazione Enaip Lecco con la classe 4^ Panetterie e pasticceria saranno protagonisti di un momento speciale in cui il Maestro Massari, con la giuria composta dai presidenti Daniele Riva e Marco Granelli e dal referente del Gruppo Scuola di Confartigianato Imprese Lecco, Walter Cortiana decreteranno il vincitore del contest “Il miglior dolce artigianale della provincia di Lecco”. La serata che vedrà protagonista il maestro Iginio Massari è libera e gratuita, aperta a tutti su prenotazione fino a esaurimento posti: è possibile registrarsi su artigiani.lecco.it

Il giovane lecchese Filippo Valsecchi campione del mondo di pasticceria

"Tra gli aspetti più importanti di questa nostra assemblea che diventa evento pubblico ci sono proprio la connessione con le scuole, il guardare ai giovani, l'affrontare il tema dei passaggi generazionali in azienda - ha commentato Ilaria Bonacina, vicepresidente vicario di Confartigianato Lecco - Anche nel nostro territorio abbiamo molte imprese storiche che stanno trovando nel cambio generazionale un'opportunità per guardare al futuro, per lanciare nuove idee, per coinvolgere giovani desiderosi di continuare queste attività. Una buona notizia, nel passato non era sempre così. Ora vediamo un ritorno al territorio con un'attenzione ai nostri settori più caratterizzanti".

Ilaria Bonacina e Matilde Petracca.

Matilde Petracca, vicesegretario generale di Confartigianato Lecco, ha infine annunciato che l'associazione di categoria lecchese aderirà alla campagna 'Posto Occupato' a pochi giorni dalla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne che ricorre il 25 novembre. "Aderiamo a questa manifestazione che nasce in Sicilia occupando due posti per chi non può più farlo. L’idea è di riempire uno spazio fisico con delle riflessioni e dei pensieri a tema. Inviteremo tutte le nostre imprenditrici e i nostri imprenditori a occupare un posto nelle loro aziende, lo faremo anche noi nei nostri uffici. Lanceremo quest'iniziativa proprio in occasione dell'assemblea pubblica del 18 novembre".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dalla bottega locale al mercato globale": Iginio Massari a Lecco

LeccoToday è in caricamento