menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso dell'arcivescovo Franco Moscone nella basilica di San Girolamo per la messa solenne.

L'ingresso dell'arcivescovo Franco Moscone nella basilica di San Girolamo per la messa solenne.

In tanti a Somasca per la festa di San Girolamo

Folla di fedeli alla messa solenne celebrata dall'arcivescovo Franco Moscone, ex superiore dei Somaschi nel mondo

«Ho celebrato tante volte messa in questa basilica, e tornarvi ora come Arcivescovo è un grande dono e una grande responsabilità. Saluto i miei confratelli e tutti coloro che sono legati a noi Somaschi. In questa celebrazione voglio ricordare ancora una volta il grande messaggio caritatevole del nostro fondatore San Girolamo. Dobbiamo passare dall'io egoistico al voi, aiutando i più deboli, entrando nel cuore delle persone e imparando ad accoglierle».

Somasca celebra la festa di San Girolamo Emiliani: le iniziative religiose e culturali

Questo uno dei passaggi più significativi dell'omelia pronunciata ieri, venerdì, da Padre Franco Moscone, ex superiore generale dei Somaschi nel mondo, ora arcivescovo di Manfredonia, Vieste e San Giovanni Rotondo, in occasione della festività di San Girolamo Emiliani. In tanti, come ogni anno in occasione delle celebrazioni organizzate nella settimana dell'8 Febbraio, hanno raggiunto la frazione di Somasca, a Vercurago, per festeggiare il Patrono degli orfani. Insieme ai fedeli e ai sacerdoti, anche numerose autorità da tutto il territorio. Tra loro il prefetto di Lecco Liliana Baccari, il sindaco di Vercurago Carlo Greppi, quello di Lecco Virginio Brivio, il vicesindaco di Calolzio Aldo Valsecchi e l'assessore Cristina Valsecchi.

La messa solenne delle 10.30 è stata celebrata da padre Moscone, mentre quella precedente dal prevosto di Lecco don Davide Milani che ha ricordato quando fin da piccolo saliva la camminata delle cappellette di San Girolamo verso La Valletta, sottolineando quanto sia ancora ancora attuale il messaggio caritatevole di San Girolamo, "Santo di casa nostra". Insieme alle celebrazioni religiose anche tante iniziative culturali collegate, come le mostre artistiche nei locali di via Fredda, senza dimenticare le bancarelle nella piazza e vie limitrofe alla basilica.

La festa di San Girolamo proseguirà oggi, sabato pomeriggio con la tradizionale benedizione dei bambini, seguita in oratorio dallo spettacolo di marionette della Compagnia La Fabiola. Domani, domenica 10 febbraio, Festa Votiva alla Valletta: alle 11 messa officiata da padre Fausto De Bernardi e alle 15 supplica al Patrono degli Orfani. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento