rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
la tragedia / Missaglia

Auto investe e uccide cane sulle strisce. "Troveremo il responsabile"

Sam, 15 anni, passeggiava al guinzaglio con una donna a Missaglia. Piera Rosati, presidente LNDC Animal Protection: "Doveroso sporgere denuncia per dare giustizia a un animale morto per l'indifferenza di un pirata"

Una fine triste e ingiusta. Sam aveva quasi 15 anni. Forse, a causa dell'età, era un po' lento nel camminare e questo purtroppo gli è costato la vita. Il cane ha attraversato la strada mentre era a passeggio nel comune di Missaglia con la sua compagna di vita umana. Un'auto si è fermata per far passare la donna; subito dopo, però, è ripartita senza aspettare che anche Sam, al guinzaglio con lei, concludesse l’attraversamento. Il cagnolino di taglia media è stato quindi travolto in pieno dal veicolo e il guidatore non si è nemmeno fermato per prestare soccorso.

La donna, sotto choc, ha contattato immediatamente la clinica veterinaria, i cui professionisti sono intervenuti sul post. Per il piccolo Sam, purtroppo, non c'è stato nulla da fare. Il giorno seguente la donna si è recata presso il Comando dei Carabinieri per sporgere denuncia.

"Impossibile non sentire l'impatto"

"Voglio immaginare che l'automobilista non abbia visto il cane, ma non posso credere che non abbia sentito l'impatto - commenta Piera Rosati, presidente LNDC Animal Protection - A quel punto, sia per semplice buon senso ma anche perché lo impone la legge, si sarebbe dovuto fermare, avrebbe dovuto controllare cosa fosse successo e prestare soccorso. Il comma 9-bis dell'art. 189 del Codice della Strada è molto chiaro nello stabilire che l'utente della strada che causa un danno a un animale ha l'obbligo di fermarsi e di porre in atto ogni misura idonea a garantire un tempestivo soccorso. È quindi doveroso sporgere denuncia, insieme a quella già presentata dalla signora, per cercare di dare giustizia a un povero cane anziano che ha perso la vita a causa della distrazione e dell'indifferenza di un vero e proprio pirata della strada".

Filmati delle Telecamere da visionare

"Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco della cittadina, Paolo Redaelli, che ha confermato la presenza delle telecamere di sorveglianza in quella zona e si è assunto l'impegno di farle visionare alla Polizia locale nella speranza che abbiano ripreso l'accaduto e che permettano di risalire alla targa del mezzo che ha stroncato il povero Sam. Un impegno per cui lo ringrazio personalmente. Confido che queste indagini consentano di accertare la verità", conclude Rosati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto investe e uccide cane sulle strisce. "Troveremo il responsabile"

LeccoToday è in caricamento