menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bonus Idrico: 800mila euro a sostegno delle fasce deboli della popolazione

Lario Reti Holding: «Stabiliti i criteri di accesso al bonus straordinario, strumento voluto dai comuni come aiuto alle famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza covid»

Sono stati stabiliti i criteri di accesso al bonus idrico straordinario, strumento voluto dai Comuni come aiuto alle famiglie in difficoltà a causa della pandemia. In totale il sostegno economico per le fasce deboli della popolazione ammonta a 800.000 e la domanda potrà essere effettuata entro il prossimo 31 marzo. Lo ha reso noto Lario Reti Holding, il gestore del servizio idrico integrato per tutti i Comuni della Provincia di Lecco.

Ballabio: conclusi i lavori alla rete fognaria lungo la Provinciale di Balisio

«I Comuni soci di Lario Reti Holding scelgono la solidarietà deliberando all’unanimità la costituzione di uno strumento di aiuto alle famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza da Covid-19 e destinandovi la somma di 500 mila Euro: il Bonus Idrico Straordinario - si legge in una nota stampa diramata da Lario Reti - Questa nuova misura si aggiunge ai bonus già esistenti: il Bonus Idrico Sociale stabilito da Arera ed il Bonus Idrico Integrativo Locale voluto da Ato e Lario Reti Holding, ammontanti a circa 300 mila Euro».

Come richiedere il bonus e le scadenze

La modulistica per richiedere il bonus è disponibile sul sito web di Lario Reti Holding e va presentata presso il proprio Comune di appartenenza. La domanda dovrà essere inoltrate entro e non oltre il 31 marzo 2021 recandosi direttamente in municipio oppure mediante posta raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata sempre al Comune di residenza. Per maggiori informazioni sui requisiti necessari per poter ottenere l’agevolazione e per la modulistica di richiesta è possibile visitare il sito www.larioreti.it/bonus-acqua. Una volta completato il processo di raccolta delle adesioni, Lario Reti Holding contabilizzerà il Bonus sulla prima bolletta utile.

Isee e contatti: la nota del Comune di Lecco

Sul tema sono intervenuti anche gli uffici del Comune di Lecco. «Il bonus - si legge nella nota stampa - può essere richiesto, una sola volta e da un solo componente della famiglia, dagli utenti direttiresidenti titolari di un contratto di fornitura del servizio idrico integrato, e da quelli indiretti (forniture condominiali o comunque plurime con contatore centralizzato) di Lario Reti Holding dal 1° febbraio al 31 marzo 2021 utilizzando i moduli editabili “richiesta bonus straordinario 2021” disponibili, con tutte le istruzioni del caso, a questo collegamento.

I moduli editabili dovranno essere inviati compilati in ogni campo, cliccando "invio" in fondo agli stessi oppure per posta elettronica all'indirizzo idricostraordinario@comune.lecco.it insieme agli altri documenti necessari. La richiesta può essere presentata dai nuclei familiari residenti nell’abitazione cui si riferisce l’utenza oggetto del beneficio nel momento di presentazione della domanda con un Isee ordinario o Isee corrente in corso di validità pari o inferiore a 12.000 euro».

In caso di difficoltà nella compilazione e nell'invio telematico, è possibile ricevere supporto telefonico dagli operatori dei servizi sociali del Comune di Lecco da lunedì a venerdì, dalle ore 9 alle 12, ai numeri 0341 481235 (punto Informativo e di orientamento), 0341 481508 (equipe 1 del servizio famiglia e territorio), 0341 481421 equipe 2 del servizio famiglia e territorio, 0341 481547 (equipe 3 del servizio famiglia e territorio) e 0341 481542 (Sid - servizi integrati per la domiciliarità). Lario Reti Holding formerà l'elenco complessivo delle domande ammesse e comunicherà direttamente agli utenti e agli amministratori di condominio l’importo spettante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento