Associazione Notarile della Provincia di Lecco, Laura Mutti è la nuova presidente

Il notaio di Merate sarà affiancata da Francesco Brini (Missaglia) e da Ottaviano Anselmo Nuzzo (Colico). Il past president Pierluigi Donegana nominato Presidente Onorario

Il notaio Pierluigi Donegana

Cambio alla guida dell’Associazione Notarile della Provincia di Lecco in occasione dell’assemblea svoltasi nei giorni scorsi. A Pierluigi Donegana (notaio in Oggiono), che ha retto l’Associazione dal 2016 e che cessa l’attività professionale notarile avendo raggiunto i 75 anni d’età, subentra Laura Mutti (notaio in Merate), già componente del precedente consiglio. Ad affiancarla sono Francesco Brini (notaio in Missaglia) ed Ottaviano Anselmo Nuzzo (notaio in Colico), anche quest’ultimo componente del precedente consiglio. L’assemblea ha anche nominato Pierluigi Donegana Presidente Onorario dell’Associazione, riconoscendogli i grandi meriti avuti nello sviluppo dell’attività dello stesso organismo.

L’assemblea è stata anche l’occasione per tracciare un bilancio dell’ultimo biennio di attività dell’Assemblea. Un’attività che, se nel corso del 2019 ha vissuto una fase di grande crescita, nel 2020 ha inevitabilmente risentito del completo blocco delle gare d’aste dal 10 marzo al 1° settembre per effetto delle limitazioni imposte dal lockdown, con revoca e riprogrammazione delle vendite a data successiva. Inoltre ai sensi dell’art. 54 ter del decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020, introdotto dalla legge di conversione n. 27 del 24 aprile 2020, le procedure aventi “ad oggetto l'abitazione principale del debitore” sono state sospese per la durata di sei mesi e pertanto sono tuttora sospese - salvo proroghe dell’ultimo momento - fino al 30 ottobre 2020.

Aste immobiliari in provincia di Lecco, un vero e proprio boom

Tale andamento si rivela sia nel numero di aste celebrate (scese dalle 1168 nel 2019 a 329 nel 2020), sia nel valore complessivo dei beni venduti (da circa 32,5 milioni nel 2019 a circa 10,3 milioni nei primi nove mesi del 2020). Un dato positivo è rappresentato dalla percentuale delle aste aggiudicate rispetto a quelle celebrate: nel 2019 tale percentuale era pari al 28,2%, mentre nel 2020 al 42%.

«Quasi tutte le aste celebrate sono state analogiche - commenta il presidente uscente, Pierluigi Donegana - Nonostante infatti la possibilità di indire aste telematiche, vi è ancora una forte diffidenza rispetto a questo strumento da parte dei cittadini. L’investimento nel bene casa ha infatti una forte componente psicologica e, dunque, i cittadini vogliono parteciparvi in presenza». Proprio per agevolare la partecipazione dei cittadini, l’Associazione Notarile della Provincia di Lecco inaugurerà a breve uno spazio dedicato alle aste in centro Lecco, facilmente e direttamente accessibile, dove i cittadini potranno agevolmente recarsi per avere tutte le informazioni.

Pier Luigi Donegana, Notaio in Oggiono, va in pensione

Con il compimento del 75esimo anno di età, si è conclusa il 23 ottobre l’attività professionale notarile di Pier Luigi Donegana, storica ed apprezzata figura del notariato lariano, con studio in Oggiono. Nato a Oggiono il 25 ottobre 1945, dopo aver conseguito la maturità classica presso il Collegio Tolomeo Gallio di Como nel 1964 e la laurea presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Statale di Milano con la votazione di 110/110 nel 1969, Pier Luigi Donegana ha prima ottenuto l'abilitazione all'esercizio della professioni di procuratore legale presso la Corte D'Appello di Milano nel 1974 e, nel 1975, ha vinto il Concorso notarile. Famiglia di notai la sua, il padre Fausto, i nonno Luigi, il fratello Giulio e il nipote Luca. Pier Luigi ha scelto quindi di seguire le orme del padre, intravvedendo in quella professione che si tramandava da anni, quasi una missione più che un dovere infatti spesso serve conciliare le persone, assecondare le volontà di una e dell’altra parte.

Ha inizio così la sua carriera notarile presso Ardenno (Sondrio), per poi passare a Lecco e quindi ad Oggiono, sede in precedenza occupata dal padre anch'egli notaio, e divenendo il notaio più giovane del distretto del Collegio Notarile di Como. Qui, nel corso degli anni, sviluppa il proprio studio, arrivando ad occupare una ventina di collaboratori. Dal 2003 al 2020 ha fatto parte del Consiglio Notarile di Como e Lecco. Dall’aprile 2016 fino ad oggi è stato Presidente dell'Associazione Notarile della Provincia di Lecco, di cui è diventato nell’assemblea del 23 ottobre scorso Presidente onorario.

Parallelamente all’attività notarile, Pier Luigi Donegana ha condotto anche una intensa partecipazione alla vita sociale ed economica del territorio. Componente dal 1983 al 1985 1983-1984-1985 del Comitato Consultivo di Sconto della Banca Popolare di Sondrio presso la filiale di Lecco e quindi, fino al 1992, del Comitato di Vigilanza della Banca Popolare di Lecco presso la filiale capogruppo di Oggiono,  è stato Presidente del Lions Club Castello Brianza Laghi e Consigliere nominato dalla C.C.I.A.A. di Como nonché membro del Comitato Esecutivo della società "Campione d'Italia Iniziative Spa", con l'incarico di curare l'attività della società stessa relativa al marketing e organizzazione delle manifestazioni. Vicepresidente dell'emittente televisiva Teleunica, dal 1996 e fino al 2008 ha ricoperto la carica di vicepresidente vicario nonché membro del Comitato esecutivo della "Banca Popolare Provinciale Lecchese (poi Banca Popolare Lecchese s.p.a.") e vicepresidente di "ConEtruria S.p.A.". È Presidente onorario del "Golf Club Lecco" di Annone di Brianza, del quale è stato fondatore e presidente dalla fondazione fino al 2015.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

Torna su
LeccoToday è in caricamento