Mercoledì, 22 Settembre 2021
Notizie Calolziocorte / Via Padri Serviti, 1

Cercasi componente per il Cda del Lavello, aperte le candidature

Intanto nel monastero in riva all'Adda a Calolzio inizia la rassegna "Cinema nel chiostro". Ingresso gratuito, ma solo con green pass

Fondazione Lavello, cercasi componente per il Cda. Il Comune di Calolziocorte deve provvedere infatti alla designazione di un componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione "Monastero di Santa Maria del Lavello". Le persone interessate possono proporre la propria candidatura presentando apposita domanda indirizzata al sindaco.

Come illustrato in una nota diffusa proprio dal sindaco Marco Ghezzi, le domande dovranno pervenire al Comune di Calolziocorte (Ufficio Protocollo Generale - piazza Vittorio Veneto n. 13) entro il termine perentorio delle ore 18.00 del 16 agosto 2021 Le proposte di candidatura devono essere accompagnate: dal "curriculum vitae" da cui si possa dedurre il possesso dei requisiti di competenza ed esperienza tecnico professionale e amministrativa in relazione alla carica da ricoprire; e dalla fotocopia di un valido documento d'identità. Ulteriori informazioni e la documentazione sono disponibili sul sito comunale nella sezione Amministrazione Trasparente - Bandi di gara e contratti aperti.

Cinema nel chiostro

Sempre al Lavello ritorna intanto uno degli appuntamenti simbolo dell'estate calolziese. Si tratta di "Cinema nel chiostro": la rassegna di proiezioni cinematografiche prenderà il via sabato 7 agosto e si svolgerà come da tradizione nella splendida cornice del monastero di Santa Maria del Lavello.

Fondazione monastero del Lavello, avviata la procedura di liquidazione

Ad aprire la manifestazione, sabato 7 agosto, il film animazione "Dililì" Di Michel Ocelot, Francia 2018, 95 minuti. La trama: Dililì è una piccola orfana, che arriva a Parigi, a fine Ottocento. Nella capitale stringe amicizia con Orel, un facchino affascinante e gentile, che conosce tutto il mondo culturale e artistico della Belle Époque e che la scarrozzerà per tutta Parigi. Insieme sgomineranno una banda di malfattori che terrorizza la città, svaligiando le gioiellerie e rapendo le bambine. Premio Cesar per il miglior film di animazione.

Sabato 14 agosto verrò invece proiettato "Non ci resta che vincere" di Javier Fesser, Spagna 2018, 124 minuti . La trama: Marco Montes è allenatore di una squadra di basket professionistica. Dopo un litigio si mette alla guida ubriaco e ha un incidente. Condotto davanti al giudice, viene condannato a nove mesi di servizi sociali che consistono nell'allenare la squadra di giocatori disabili "Los Amigos". L'impatto iniziale non è dei migliori ma progressivamente i rapporti cambieranno.

Il video per promuovere il Lavello sotto i riflettori dell'Unesco

Sabato 21 agosto terzo appuntamento con "La donna elettrica" di Benedikt Erlingsson, Francia, Islanda, Ucraina 2018, 101 minuti . La trama: Halla è una donna single di circa cinquant'anni che dirige un piccolo coro nella verde ed educata Islanda e che nasconde un segreto, è infatti anche un'ecoterrorista autrice di ripetuti sabotaggi contro le multinazionali siderurgiche che stanno attentando alla sua splendida terra. Halla, insomma, è una guerriera, con lo sguardo sull'angolo di terra da amare, sulla vita di una bambina che è solo uno dei motivi per cui salvare il mondo.

Sabato 28 agosto quarto e ultimo film della rassegna estiva con "Il mistero di Henri Pick" di Rémi Bezançon, Francia, Belgio 2019, 100 minuti. La trama: Jean-Michel è un critico letterario di un seguitissimo talk show sui libri in uscita. Un giorno in trasmissione si presenta la vedova di un pizzaiolo di cui, dopo la morte, è stato scoperto un romanzo inedito che, a pubblicazione avvenuta, è diventato un best seller. Ma Jean-Michel sente odore di imbroglio, e diventa ossessionato dall'idea di smascherare il truffatore.

Lavello, le pecore si aprono un varco nel recinto per andare a scuola

I film verranno proiettati al Monastero del Lavello in via Padri Serviti 1 con Ingresso libero. L'inizio delle proiezioni è per le ore 21. In caso di pioggia le proiezioni verranno recuperate il giovedì successivo. La capienza è limitata ed è necessario prenotare il proprio posto telefonando al numero 392 4159614 oppure alla Biblioteca "C. Cittadini" 0341 643820. Si potrà accedere solo con Certificazione verde Covid-19 (green pass).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercasi componente per il Cda del Lavello, aperte le candidature

LeccoToday è in caricamento