rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Notizie Val San Martino / Via Padri Serviti

Al Lavello la storia a fumetti

Con una mostra originale, il "Centro culturale" guida il pubblico alla riscoperta degli eventi che portarono alla costruzione del Convento

Riscoprire la storia del Lavello con i fumetti. È questo l'obiettivo dell'iniziativa promossa in questi giorni dal Centro culturale Il Lavello al monastero in riva all'Adda a Calolzio. "Continua il ciclo di mostre all’aperto 'Retrospettive e non...' in attesa della Festa del Lavello di settembre - spiega Danila Colombo a nome dell'associazione - Saranno dei pannelli con la storia a fumetti degli eventi che portarono alla costruzione dell’attuale Santuario di Santa Maria e del Convento che potremo vedere sotto i portici del Lavello".

I volontari del Centro culturale hanno infatti rispolverato i vecchi manifesti che usavano per raccontare la storia della chiesa del Lavello ai bambini delle elementari con qualche aggiunta. "Sono sette tavole d’epoca  più due nuove - aggiunge Danila Colombo - È frate Girovagandolo che ci racconta le vicende accadute. Le tavole in mostra sono state pensate inizialmente per far conoscere ai bambini delle scuole primarie la storia del sito attraverso un mezzo piacevole, ma anche veloce. Il fumetto ha il fascino del disegno che attrae l’attenzione e la parte scritta che ci trasmette le vicende qualunque esse siano. Un modo antico di comunicare ma sempre più attuale". Frate “Girovagandolo” esce dalla penna di Felice Tavola, scenografo e pittore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Lavello la storia a fumetti

LeccoToday è in caricamento