La passerella dell'Orrido raddoppia: al via i lavori dopo il lockdown

È iniziata questa mattina la posa dei primi pezzi della nuova struttura che raddoppierà lo spettacolo nella gola bellanese. Riapertura prevista a fine giugno

I lavori alla nuova passerella dell'Orrido

L'Orrido di Bellano si rifà il look, con un intervento che in futuro porterà ancora più turisti rispetto al trend, già strepitoso, di crescita degli ultimi anni.

Sono iniziati infatti questa mattina, 3 giugno 2020, i lavori con la posa dei primi pezzi della nuova passerella che raddoppierà lo spettacolo nella caratteristica e suggestiva gola bellanese, dando la possibilità ai visitatori di ammirare da vicino la grande cascata.

Orrido e Villa Monastero, meraviglie lecchesi già oltre i 90mila visitatori

L'opera, già in programma da tempo, ha subito prevedibili ritardi a causa dell'emergenza legata al Covid-19. L'Amministrazione comunale bellanese, guidata dal sindaco Antonio Rusconi, ha informato che, qualora non ci fossero intoppi, l'intervento sarà terminato entro fine giugno.

Cos'è l'Orrido

Una cascata situata in una gola naturale nel comune di Bellano. È visitabile grazie alla passerella ancorata alle pareti rocciose che percorre l'intera gola munita di impianto di illuminazione.

L'Orrido, dopo la fine del lockdown, non è stato ancora riaperto al pubblico. Lo farà alla fine del mese di giugno (la data ufficiale non è stata ancora comunicata), a questo punto in coincidenza con la fine dei lavori alla nuova passerella.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Orrido: tutte le notizie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gessate saluta Elena e Diego, privati della loro vita dalla follia omicida del padre: «Ciao nanetti»

  • Tragedia di Margno, proseguono le indagini: rinvenuti due cellulari. Oggi le autopsie

  • Abbadia: violento scontro all'incrocio tra auto e moto, centauro in ospedale

  • Tragedia di Margno: sabato i funerali dei piccoli Elena e Diego, poi quelli di Mario Bressi

  • Tutti pazzi per le pozze, a Calolzio il sindaco in versione vigile per aiutare a snellire il traffico

  • Modifiche alla viabilità: la panoramica degli interventi in città

Torna su
LeccoToday è in caricamento