menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I lavori alla nuova passerella dell'Orrido

I lavori alla nuova passerella dell'Orrido

La passerella dell'Orrido raddoppia: al via i lavori dopo il lockdown

È iniziata questa mattina la posa dei primi pezzi della nuova struttura che raddoppierà lo spettacolo nella gola bellanese. Riapertura prevista a fine giugno

L'Orrido di Bellano si rifà il look, con un intervento che in futuro porterà ancora più turisti rispetto al trend, già strepitoso, di crescita degli ultimi anni.

Sono iniziati infatti questa mattina, 3 giugno 2020, i lavori con la posa dei primi pezzi della nuova passerella che raddoppierà lo spettacolo nella caratteristica e suggestiva gola bellanese, dando la possibilità ai visitatori di ammirare da vicino la grande cascata.

Orrido e Villa Monastero, meraviglie lecchesi già oltre i 90mila visitatori

L'opera, già in programma da tempo, ha subito prevedibili ritardi a causa dell'emergenza legata al Covid-19. L'Amministrazione comunale bellanese, guidata dal sindaco Antonio Rusconi, ha informato che, qualora non ci fossero intoppi, l'intervento sarà terminato entro fine giugno.

Cos'è l'Orrido

Una cascata situata in una gola naturale nel comune di Bellano. È visitabile grazie alla passerella ancorata alle pareti rocciose che percorre l'intera gola munita di impianto di illuminazione.

L'Orrido, dopo la fine del lockdown, non è stato ancora riaperto al pubblico. Lo farà alla fine del mese di giugno (la data ufficiale non è stata ancora comunicata), a questo punto in coincidenza con la fine dei lavori alla nuova passerella.

Orrido: tutte le notizie

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tir bloccato in via Parini: rallentamenti nel centro di Lecco

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Le Regioni non mollano Draghi: «Ristoranti aperti e coprifuoco alle 23»

  • Attualità

    «Un cambio di passo concreto verso una mobilità più leggera»

  • Attualità

    Valmadrera: conclusa la messa in sicurezza del torrente d'Aò

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento