Lunedì, 27 Settembre 2021
Notizie Via Aldo Moro

La "Santo Stefano" cambia volto (e non solo): nascerà anche una sezione primavera

Ritoccata profondamente anche la parte strutturale della scuola, oltre alle zone interne: “I bambini si devono sentire a casa”

Sono stati portati a termine i lavori di riqualificazione svolti all'interno della scuola materna di Santo Stefano. Un intervento importante quello commissionato dal Comune di Lecco che ha visto non solo la manutenzione straordinaria della zona dedicata alle attività scolastiche, dello spazio mensa e dei bagni ma che ha anche permesso, come prima cosa, di adeguare l’edificio dal punto di vista sismico.

inaugurazione scuola infanzia santo stefano 15 settembre 202111 ruberto sacchi gattinoni-2

Nel dettaglio, si è proceduto con:

  • demolizione di tamponamenti esterni e interni;
  • realizzazione di setti in cemento armato;
  • rinforzo di pilastri e travi di copertura;
  • realizzazione di nuovi pilastri.

L'intervento strutturale ha interessato tutta la parte destinata alle attività scolastiche, oltre che la zona dedicata agli insegnanti, con gli uffici del personale. Nel contempo proseguiva il progetto architettonico.

“Stimolare i talenti”

“Inauguriamo un tassello importante di un progetto che mette i giovani al centro del nostro operato - ha premesso il sindaco Mauro Gattinoni -. I giovani della città sono quelli ai quali dobbiamo dedicare maggiore attenzione; l’obiettivo è stimolare i talenti attraverso il gioco e il divertimento, costruendo la comunità nella maniera più bella. Questo è un rione nel quale l’integrazione avviene in maniera efficace e credo che sia un esempio bello di come costruire la comunità”.

inaugurazione scuola infanzia santo stefano 15 settembre 20215 mauro gattinoni-2

“Queste opere rientrano nella visione complessa che abbiamo - ha commentato Maria Sacchi, assessore ai lavori pubblici -. Il lavoro è stato di squadra, che è stata veramente forte nel supportarmi. I lavori di antisismica sono quelli che non si vedono ma sono anche quelli più importanti, a partire dalle fondamenta”.

inaugurazione scuola infanzia santo stefano 15 settembre 20214 maria sacchi-2

“Il progetto era inizialmente di restyling, ma il coefficiente antisismico di 0.25 ci ha fatto scegliere la strada più complicata - ha precisato l'ingegner Monica Grassi -. Abbiamo analizzato strutturalmente la Scuola, arrivando fino alle fondazioni e oltre il tetto; sono state anche rinforzate le travi del solaio. Siamo stati molto coinvolti in questa avventura, è stato un lavoro chirurgico. Insieme è stato portato avanti il progetto architettonico per la creazione del nido dei bambini; qui dentro si possono sentire rassicurati. Insegnanti e alunni creano sinergia e il primo è il direttore d’orchestra, per questo abbiamo disegnato un pianoforte a terra. I colori portano i bimbi verso le aule, i pavimenti sono stati tutti rifatti, le porte di alluminio sono state fatte artigianalmente da un’azienda di Firenze”.

inaugurazione scuola infanzia santo stefano 15 settembre 20213 monica grassi-2

La sezione primavera

Entusiaste le insegnanti: “L’Amministrazione ci ha aiutato e sostenuto nella realizzazione dei nostri sogni. Il nostro ringraziamento è immenso”.

inaugurazione scuola infanzia santo stefano 15 settembre 20212-2Sulla stessa falsariga il Dirigente Scolastico Vittorio Ruberto: “Si tratta di un’amministrazione che si è dimostrata vicina, una compagine fresca e giovane che ha la politica del fare. La struttura dev’essere funzionale, certo, ma deve anche far sentire il bambino a casa. Il lavoro è stato celere e sinergico, il merito del Dirigente in questi casi è minimo; le prime a mettersi in gioco sono state le insegnanti. Questa scuola è destinata a una nuova sezione primavera (bambini che compiono i 24 mesi tra il 1° gennaio e il 31 dicembre dell'anno scolastico di riferimento), ci manca solamente il personale da trovare ma percorreremo questa strada. Sarebbe una bellissima cosa dare questa sezione alla scuola pubblica della città di Lecco; è un incentivo per le giovani famiglie, visto che demograficamente siamo in sofferenza”.

inaugurazione scuola infanzia santo stefano 15 settembre 20211 Vittorio Ruberto-2

I lavori in dettaglio

Aule e mensa

  • realizzazione di sguscie (profili di raccordo tra parete e pavimento) su ogni muro perimetrale (per una pulizia più profonda e rapida);
  • per le sole aule, demolizione di tramezzi (per creare spazi più fluide e angoli dedicati);
  • per le aule adibite a sezione, dotazione di vasca accessoria con miscelatori (acqua calda e fredda).

Bagni

  • riqualificazione dei bagni centrali, eliminando spazi inutilizzati e inserendo più postazioni;
  • sostituzione di rubinetterie, ceramiche, oggettistica;
  • nel bagno dell’aula, inserimento della vasca per lavaggio (in previsione della sezione primavera).

Interni

  • sostituzione dei pavimenti in linoleum e piastrelle con materiali di pregio;
  • chiusura della scala inutilizzata diretta al piano inferiore (per maggiore spazio alle attività ludiche);
  • realizzazione artigianale delle porte (con pannellatura dello stesso colore delle pareti);
  • verniciatura degli elementi della porta in metallo e del maniglione antipanico in colore panna per richiamare la zoccolatura della pavimentazione.

Esterno

  • sulla facciata principale, ripristino e ritinteggiatura della gronda e dei pluviali;
  • eliminazione delle barriere architettoniche con la creazione di tre rampe d’accesso;
  • sul retro, ripristino dei nuovi setti e del marciapiede;
  • ritinteggiatura della tettoia esterna al parcheggio;
  • realizzazione di un muro in corrispondenza della cabina Enel.

Importante il lavoro di tutti i collaboratori, i tecnici e gli amministrativi del Comune di Lecco che hanno lavorato a questa riqualificazione: Dirigente Luca Gilardoni, Ing. Monica Grassi, Ing. Giuseppe La Greca, Geom. Daniele Butti, Avv. Concetta Panarello, Emanuela Macchiarola.

inaugurazione scuola infanzia santo stefano 15 settembre 20219-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "Santo Stefano" cambia volto (e non solo): nascerà anche una sezione primavera

LeccoToday è in caricamento