menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le meraviglie dell'Adda in una trasmissione sul canale Marcopolo

Erika Mariniello, conduttrice di "Week end", attraversa i luoghi storici e ambientali più rilevanti tra Imbersago e Paderno, dal ponte alle centrali idroelettriche fino allo Stallazzo

Le telecamere di Marcopolo (canale 222 del digitale terrestre) immortalano le bellezze dei luoghi sull'Adda. La trasmissione "Week end" condotta da Erika Mariniello ha fatto tappa nel nostro territorio, in Brianza, per scoprire alcuni luoghi di grande interesse e valore storico e ambientale sulle rive dell'Adda, vero filo conduttore della puntata andata in onda lunedì sera.

Guarda la puntata di "Week end" sull'Adda

Il viaggio ha preso il via da Imbersago, all'interno dell'Ecomuseo Adda di Leonardo, in cui si fondono opere d'ingegno e luoghi naturalistici di grande interesse. Erika Mariniello ha illustrato ai telespettatori l'importanza generale dell'Adda, quarto fiume più lungo d'Italia e principale affluente del Po.

A Paderno, la troupe di Marcopolo è salita sul mitico traghetto di Leonardo che collega le sponde lecchesi e bergamasche, per poi fare tappa alla diga di Robbiate. Immancabile, poi, la visita al ponte di Paderno d'Adda, e successivamente alla diga in cui le acque dell'Adda confluiscono nel naviglio di Paderno, una volta per favorire la navigazione e ora per l'alimentazione delle centrali idroelettriche.

Marco Polo lavora a una trasmissione su Lecco

Grande interesse da parte di "Week end" è stato offerto proprio a queste ultime, in particolare alla Centrale Bertini costruita dalla società Edison alla fine dell'Ottocento, all'epoca la seconda più potente al mondo dopo quella delle cascate del Niagara. La sua energia alimentò i primi tram milanesi.

Altro luogo naturalistico rilevante in località Tre Corni, dove probabilmente Leonardo ambientò alcuni suoi dipinti tra i quali "La vergine delle rocce".

Erika Mariniello si è poi concessa una sosta rigenerante allo "Stallazzo "di Paderno, per assaggiare alcune specialità gastronomiche locali, «prodotti che nascono dai nostri orti o dai prati, ad esempio la zuppa di ortiche e i salumi e formaggi delle altre cooperative nostre amiche - ha spiegato Luigi Gasparini, presidente della Cooperativa sociale Solleva - Per noi cultura, ambiente e sociale sono un unico teorema che sostiene uno stile di vita diverso che porta benefici alle persone».

Ultima tappa prima di trasferirsi al parco faunistico "Le Cornelle" è stata al Santuario della Madonna della Rocchetta, dove la Mariniello ha incontrato Fiorenzo Mandelli nel cuore del Parco Adda Nord, lungo il celebre cammino di Sant'Agostino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento