menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Un sasso per un sorriso”, le pietre colorate dai bambini decorano il parco della Rsa

La bella iniziativa primaverile al via all'Airoldi e Muzzi in collaborazione con l’Associazione scuole dell’Infanzia paritarie e le primarie dell'Istituto comprensivo Stoppani Lecco 3

Le pietre colorate dai bambini decorano il parco della Rsa per regalare un sorriso ai nonni. Gli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi di Lecco, in collaborazione con l’Associazione Scuole dell’Infanzia paritarie di Lecco e le Scuole primarie dell'Istituto Comprensivo Stoppani Lecco 3, durante questo mese di aprile decoreranno alcune pietre che verranno poi disposte lungo i percorsi del grande parco della casa di riposo. Una bella iniziativa che unisce due generazioni in un momento ancora delicato a causa della pandemia, dando un tocco primaverile alla Residenza Sanitario Assistenziale situata nella frazione di Germanedo.

Alla casa di riposo una tenda del sorriso per permettere ad anziani e parenti di vedersi e parlarsi in sicurezza

Rosaria Bonacina: «Vogliamo così rendere ancora più gradite le uscite dei nostri ospiti nel parco»

«Vogliamo così rendere più attraenti le uscite dei nostri ospiti nel parco: sono già tutti pronti a scoprire i sassi durante le loro passeggiate - commenta la vicepresidente della Rsa, Rosaria Bonacina - L’idea è nata da un progetto simile ideato da Heidi Aellig diffuso in Italia attraverso Facebook: “Un sasso per un sorriso”. L’iniziativa prevede che vengano dipinti alcuni sassi per poi lasciarli in posti visibili come panchine, sentieri, aiuole, per regalare un sorriso a chi li trova. Sul sasso è possibile scrivere anche un pensiero o una frase».

Sasso 2-2

Coinvolti 16 asili e 5 scuole elementari

«Abbiamo colto l’occasione per ideare il progetto insieme all’Associazione Scuole dell’Infanzia di Lecco di cui fanno parte 16 scuole dell’infanzia e alle scuole primarie dell'Istituto Comprensivo Stoppani Lecco 3: “Cesare Battisti" di Acquate, “G. Oberdan” di Belledo, “Nazario Sauro” di Germanedo, “Silvio Pellico” di Malnago e "La Nostra Famiglia" sede di Lecco - continua Rosaria Bonacina - I nostri anziani e i bambini delle scuole decoreranno i sassi che verranno posti lungo i percorsi del nostro splendido parco, rendendo le uscite degli ospiti più interessanti e accorciando le distanze tra le due generazioni in attesa di poter condividere le passeggiate insieme».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento