Anthony è il più abile tornitore della provincia di Lecco

Il ventenne Rabascall Gomez si è imposto nella tappa locale del Campionato Tornitori Randstad che si è tenuta al Cfp Aldo Moro di Valmadrera. Ora parteciperà alle finali nazionali

Anthony Renato Rabascall Gomez, 20 anni.

Anthony Renato Rabascall Gomez, 20 anni, residente a Lecco, è il più abile giovane tornitore della provincia. Lo ha decretato la tappa cremonese del CNC Contest - Campionato Tornitori, che il 24 ottobre presso il CFP Aldo Moro di Valmadrera (LC), ha messo a confronto i nove tornitori più promettenti del territorio, attraverso una prova di programmazione di una macchina utensile CNC. Il campione del nostro territorio gareggerà ora per il titolo nazionale insieme ai migliori aspiranti tornitori di tutta Italia nella finale che si terrà  giovedì 28 novembre al Centro Tecnologico Siemens di Piacenza (Tac).

Il Cnc Contest - Campionato Tornitori Randstad nasce con l'obiettivo di accendere i riflettori su una figura professionale molto richiesta dalle imprese, ma difficile da reperire sul mercato con adeguate qualifiche ed esperienza. Questa sesta edizione #YoungEdition, è un progetto che mira a formare giovani candidati, anche con un background scolastico differente purché fortemente motivati a voler imparare, e farli diventare tornitori di domani.

Lecco, sala gremita ed emozioni per i "Maestri del Commercio"

L'iniziativa è promossa da Randstad Technical, la specialty dedicata a ricerca, selezione e gestione delle risorse qualificate in ambito metalmeccanico, metallurgico ed elettrotecnico di Randstad, in collaborazione con Siemens Italia, come partner tecnologico, Cnos-Fap e l’azienda madrina Electro Adda Spa.

«La tappa di Lecco ha dato vita a una sfida avvincente, che ha permesso a giovani ragazzi motivati di mettere in luce la loro abilità di fronte alle aziende del territorio - dice Susanna Scipi, Project Manager Specialty Technical Randstad - I ragazzi hanno anche potuto incontrare le imprese locali in cerca di personale, in colloqui individuali organizzati con la formula del job speed date. Il tornitore è un profilo specializzato molto richiesto dalle aziende, ma non adeguatamente conosciuto: con il CNC Contest miriamo a formare giovani candidati per dare accesso a una professione dalle ottime opportunità d’impiego e di carriera».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Electro Adda è l'azienda madrina del contest

«Siamo particolarmente contenti di essere “azienda madrina” di questa edizione del CNC Contest - commenta Giacomo Riva, membro del Management di Electro Adda - Non si tratta infatti di un’adesione solo formale da parte nostra, ma di un’occasione reale per avere i giovani partecipanti presso la nostra azienda per due giorni e, quindi, di contribuire al loro avvicinamento al mondo del lavoro. La mancanza cronica di competenze, di risorse umane con formazione di ambito tecnico e industriale è un problema molto serio sul territorio, che anche noi sentiamo e che si lega anche alla scarsa conoscenza che le nuove generazioni spesso hanno del mondo della moderna fabbrica e delle opportunità che offre. Diamo quindi sempre volentieri il nostro contributo alle iniziative che vanno nella direzione di avvicinare giovani e aziende, favorendo il fiorire delle competenze delle quali abbiamo bisogno per crescere ancora in futuro».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento