Lecco-Bergamo chiusa due notti a Calolzio per lavori alla rotonda di via Padri Serviti

Transito vietato questa sera e domani in notturna lungo corso Europa. Intanto è stata eliminata la francesina di via Sassi. Il sindaco Ghezzi: «Presto altre opere di asfaltatura»

Via Sassi sul Lungoadda: addio francesina.

"Cancellata" la rotonda di via Sassi sul Lungoadda di Calolziocorte (nella foto). La francesina collocata diverso tempo fa dalla Provincia di Lecco in vista delle opere per il tunnel della Lecco-Bergamo è stata tolta. Il motivo? Con i lunghi ritardi nei lavori e il blocco del cantiere non è più necessario mantenere la piccola rotatoria che sarebbe servita per il passaggio di camion e mezzi degli operai. Quando - e se - i lavori della variante riprenderanno, la rotonda verrà ricollata. Intanto il traffico tra la stazione e viale De Gasperi può ora scorrere più snello.

Daniele Maggi nuovo presidente della Fondazione Lavello, Armando Friburghi è il suo vice

Per una rotonda eliminata un'altra che finisce "sotto i ferri". Si tratta di quella all'incrocio tra corso Europa e via Padri Serviti. Qui la rotatoria deve essere migliorata per facilitare il transito dei veicoli. Per rendere possibile l'intervento la Lecco-Bergamo chiuderà al traffico questa notte e quella di domani dalle 20 alle 6 con deviazione del traffico verso l'asse viabilistico olginatese.

Ordinanza per la doppia chiusura al transito notturna, deviazioni verso il ponte Cantù

Nell'ordinanza firmata martedì dal funzionario comunale, viene ordinata "nella fascia oraria serale/notturna tra le ore 20.00 e le 06.00 la chiusura al transito veicolare nei due sensi di marcia di corso Europa all'altezza della rotonda con via Padri Serviti per lavori di manutenzione straordinaria, con la posa dell'apposita segnaletica di divieto di transito".

Verranno inoltre predisposti appositi itinerari alternativi in corrispondenza delle intersezioni più prossime al cantiere stesso attraverso la posa di segnaletica di deviazione obbligatoria. Prevista in particolare l’istituzione di direzione obbligatoria per mezzi superiori alle 3,5 tonnellate in corrispondenza della rotatoria con il ponte Cesare Cantù per i veicoli provenienti da Bergamo ed in corrispondenza della rotatoria con viale Brodolini a Lecco per i camion in arrivo dal capoluogo. 

Marco Ghezzi: «Quasi un milione di euro per rimettere a nuovo i fondi stradali più deteriorati»

Gli interventi viabilistici targati Calolziocorte non riguardano però solo le rotonde. «Da poco abbiamo completato un importante intervento di riasfaltatura proprio lungo la Lecco-Bergamo e presto verrà rifatto il fondo stradale anche in viale De Gasperi, in zona lungofiume e in altre 15 strade cittadine, fino alle frazioni collinari - spiega il sindaco Marco Ghezzi - Il costo complessivo di questi lavori si aggira intorno agli 800.000 Euro. Tra settembre e ottobre ci sarà un altro lotto che interesserà altre vie cittadine per una spesa di 170.000 euro. Buona parte degli asfalti calolziesi, almeno quelli più deteriorati, saranno così rimessi a nuovo».

Incidente in corso Europa, motociclista in ospedale

Da segnalare infine che verrà rifatto il fondo stradale anche in via Don Achille Bolis tra l'ex distretto Asl e la chiesa di Casale in base a un appalto affidato da Lario Reti Holding a seguito di interventi ai sottoservizi. Al momento non ci sono ancora date precise in merito al periodo di cantiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida Michelin, il Lecchese si conferma: "Porticciolo" e "Pierino Penati" rimangono stellati

  • Merate: scomparsa Tatiana Malikova, cittadina russa residente in una struttura ricettiva

  • Le migliori scuole della provincia di Lecco: i risultati per ogni indirizzo

  • Statale 36: chiusa la Lecco-Ballabio, traffico in tilt in città

  • Dopo oltre un anno il Ponte San Michele riapre al traffico veicolare

  • Aggiudicati all'asta altri due beni immobili di proprietà del Comune di Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento