rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
l'impresa / Centro storico / Via Francesco Nullo, 2

La sfida è lanciata: Roberto Crippa partito di corsa alla volta di Genova

Il 56enne ultramaratoneta di Olginate è partito sabato pomeriggio dalla Canottieri, in direzione Genova. Affronterà 200 chilometri senza soste per tracciare un nuovo percorso ecosostenibile

La grande impresa è scattata. Roberto Crippa, ultramaratoneta di 56 anni di Olginate, è partito sabato alle ore 18 dalla sede della Società Canottieri Lecco per la sua nuova sfida: 200 chilometri di corsa dal ramo lecchese del Lago di Como al Mar Ligure. Sarà un nuovo percorso "trailsostenibile" tra Lecco e Genova. 

Crippa, alle spalle diverse Ultratrail corse in questi anni in Italia, Austria, Croazia, Svizzera e Germania, fino a superare progressivamente i "muri" dei 100 chilometri e delle 100 miglia, tenterà di andare oltre il suo primato personale di 164 chilometri, puntando in questo modo ai 200. 

I figli Julien e Olivier al seguito

Duecento chilometri di corsa pianificati dopo un anno di allenamento: Roberto sarà seguito a turno da due dei suoi figli, Julien e Olivier, in bicicletta, con la collaborazione di amici come supporto tecnico.

Dopo la Lecco-Bormio di 154,5 chilometri nel 2021, questa volta il dislivello sarà di 1.261 metri in salita e di 1.446 in discesa, da affrontare tutti nella parte finale per oltrepassare gli Appennini Liguri, salendo e scendendo poi verso il mare. In mezzo ci saranno la Brianza, Monza, Milano e la vasta Pianura Padana fino a toccare il Basso Piemonte, evitando tutte le principali vie di collegamento e rimanendo il più possibile a contatto con la natura.

L'Ultramaratona Lecco-Genova ha il Patrocinio del Comune di Olginate ed è sostenuta da Ande, The Bike, Enervit, Shamrock Irish Pub.

Per seguire l'impresa in diretta

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sfida è lanciata: Roberto Crippa partito di corsa alla volta di Genova

LeccoToday è in caricamento