rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Notizie

Altro che mail e social, ancora tanti bimbi scrivono le letterine a Babbo Natale. Anche nel Lecchese

I dati delle Poste (e la foto del postino Antonio) parlano chiaro: a dicembre le cassette si riempiono di migliaia di buste con disegni e pensierini dei bambini

"Anche quest’anno molti bambini della provincia di Lecco hanno imbucato le letterine di Babbo Natale nelle centinaia di cassette presenti sul territorio, o affidandole direttamente ai 93 Uffici Postali della provincia. Ai nostri portalettere hanno così affidato non solo disegni e pensierini, ma anche sogni e speranze". Lo ha reso noto l'ufficio stampa di Poste Italiane, mettendo in risalto i dati davvero notevoli che riguardano il nostro territorio.

Una gioia anche per i portalettere

Una tradizione, quella delle letterine a Santa Claus, che sembra dunque non arrendersi a mail, social e messaggistica online. Sono state infatti migliaia le letterine con disegni e testi scritti dai bambini e poi imbucate all'indirizzo di Babbo Natale. Antonio Alacqua, portalettere che lavora nel Centro di Distribuzione di Poste Italiane a Bellano, ci racconta che nel mese di dicembre le cassette postali si riempiono di letterine colorate che donano gioia anche a chi come lui le va a ritirare. E così è stato anche quest'anno.

Letterine Babbo Natale-2

"Come testimoniano i nostri portalettere, nel mese di dicembre le cassette postali si riempiono di letterine colorate che contengono i desideri, le speranze, i pensieri legati a questo momento storico che stiamo vivendo e ovviamente giocattoli". 

I pensieri dei piccoli: "Caro Babbo Natale, sarò più buono e non prenderò note a scuola"...

Luca ad esempio promette “caro Babbo Natale, sarò più buono e non dirò più parolacce, mi porteresti un pallone e una tuta da calcio?”; Giulia invece scrive “vorrei tanto un cucciolo di pastore australiano perché fra poco mio fratello sarà troppo grande per giocare con me e avrò bisogno di un nuovo compagno di giochi” e ancora Daniele chiede “vorrei un gioco elettronico e carte da gioco, e ti prometto che non prenderò più note a scuola!

Letterine babbo Natale 2-2-2

Poste Italiane conferma il proprio ruolo di attore capillare al servizio dei cittadini anche a Natale, il momento per eccellenza di gioia comunitaria, "senza tralasciare il ruolo fondamentale anche nei momenti più difficili, come ad esempio nella gestione della pandemia dovuta al Covid 19, dove la consegna dei vaccini e la realizzazione del portale prenotazione sono state fondamentali".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altro che mail e social, ancora tanti bimbi scrivono le letterine a Babbo Natale. Anche nel Lecchese

LeccoToday è in caricamento