rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Notizie Corso Giacomo Matteotti, 32

A Lecco esplode la passione per la meccanica quantistica

Quasi 40 iscritti al corso proposto al Planetario di Lecco e tenuto dal professor Gabriele Ghisellini. Il responsabile Loris Lazzati: "Alcuni argomenti complicati stimolano il senso di sfida nella gente"

Perché iscriversi a un corso di inglese, cucito o sommelier quando si possono seguire complicate lezioni sulla relatività o sulla fisica atomica e subatomica? Sembra quasi un paradosso, ma a Lecco è esplosa la passione per la meccanica quantistica. 

Non c'è una definizione più effficace per commentare il successo del corso proposto al Planetario di Lecco e scattato lunedì sera con la prima lezione: docente un luminare come il professor Gabriele Ghisellini, chiamato a illustrare (in quattro appuntamenti) i principi fondamentali della meccanica quantistica a ben 36 iscritti. Un numero che, accostato all'argomento non proprio semplicissimo, è in grado di destare stupore fra i non addetti ai lavori ma non fra i promotori dell'iniziativa.

"Risultato eccezionale"

"È un risultato eccezionale che francamente io mi aspettavo - spiega Loris Lazzati, responsabile della programmazione del Planetario - Abbiamo notato, interpretando il successo delle nostre conferenze, che ci sono argomenti difficili che sembrano noiosi e non hanno appeal, ma anche alcuni complicati che invece hanno fascino; forse questo mix crea un senso di sfida nelle persone. La meccanica quantistica poi ha un'attrattiva particolare, quasi fosse un 'Paese delle meraviglie' in cui le regole del senso comune non valgono, gli oggetti vanno avanti e indietro nel tempo e attraversano barriere insuperabili, dove la realtà non è determinabile sino in fondo. Sono concetti che senza dubbio attirano. Il resto lo fa la bravura di Ghisellini nel rendere concetti di estrema difficoltà alla portata di tutti".

Di cosa parliamo

La meccanica quantistica, o teoria dei quanti, descrive il comportamento della materia, della radiazione e delle reciproche interazioni. Gabriele Ghisellini è dirigente di ricerca all'Inaf-Osservatorio astronomico di Brera-Merate, docente di Astrofisica generale all'Università Bicocca di Milano e autore di oltre 400 pubblicazioni su riviste internazionali. Si occupa di astrofisica delle alte energie, processi radiativi, nuclei galattici attivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Lecco esplode la passione per la meccanica quantistica

LeccoToday è in caricamento