menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I giovani esponenti di Confcommercio Lecco insieme al direttore Riva.

I giovani esponenti di Confcommercio Lecco insieme al direttore Riva.

Successo per l'aperitivo solidale del gruppo Giovani di Confcommercio

Prima volta a Lecco per il Progetto Gift: oltre 230 i regali raccolti che verranno portati ai bambini ricoverati a Natale

Alla prima assoluta il Progetto Gift ha scaldato i cuori dei lecchesi. La scelta del Gruppo Giovani di Confcommercio Lecco di portare anche sul territorio l'iniziativa si è dunque dimostrata azzeccata. Oltre un centinaio di persone sono infatti passate giovedì 12 dicembre dal Palazzo del Commercio di piazza Garibaldi, per portare un regalo che verrà poi consegnato ai bambini ricoverati a Natale nei reparti di pediatria degli ospedali di Lecco e Merate, e a La Nostra Famiglia di Bosisio.

Oltre 230 i regali raccolti durante la serata conviviale, con tanto di brindisi di auguri e un'atmosfera natalizia assicurata anche dal bell'albero posizionato nella hall e letteralmente circondato dai doni portati ininterrottamente per tre ore. A chi è intervenuto, il Consiglio del Gruppo Giovani - guidato dal presidente Mattia Maddaluno e composto anche da Nicolò Gerin, Francesca Maggi, Andrea Secchi e Stefania Vesentini - ha offerto non solo l'aperitivo natalizio ma anche una fotografia "targata Gift" e realizzata al momento della consegna del dono con una Polaroid.

Mattia Maddaluno: «Importante iniziativa, felici per la risposta avuta»

«Sono contento di essere qui stasera per un'iniziativa così bella - ha sottolineato nel suo intervento nella hall di Palazzo del Commercio, il presidente del Gruppo Giovani di Confcommercio Lecco, Mattia Maddaluno - Natale è spesso tempo di bilanci e passarlo con le persone a cui si vuole bene è sempre meraviglioso. Personalmente credo che si debba sempre avere un occhio di riguardo per chi non passa un Natale come il nostro. Noi, chi più chi meno, siamo persone fortunate: "restituire" quello che la vita lavorativa e affettiva ci ha dato non è un obbligo, ma un piacere. Ringrazio tutta la struttura di Confcommercio a partire dal direttore Alberto Riva e la squadra del mio consiglio Nicolò, Stefania, Andrea e Francesca. E ringrazio in particolare Federico Gordini, presidente dei Giovani regionale: se questa sera possiamo regalare un sorriso in più a tanti bambini è grazie alla sua intuizione e al suo gran cuore».

La Commissione Bilancio del Senato cancella lo sconto in fattura

«Sono particolarmente emozionato per la vostra risposta a questo progetto: basta guardare il vostro albero per rendersene conto - ha spiegato il presidente regionale dei Giovani Imprenditori di Confcommercio, Federico Gordini, ideatore del progetto Gift - L'idea è nata 16 anni fa: insieme alla mia migliore amica volevamo fare qualcosa per gli altri. Volevamo una beneficienza vera: non volevamo che ci fossero dei soldi, ma soltanto regali. Da 16 anni Gift è il mio Natale, è il 23 e 24 dicembre passato con tanti amici nelle strutture ospedaliere o nelle case famiglia. Si tratta di una esperienza straordinaria che restituisce i valori autentici rispetto a una vita fatta di corse, di budget e fatturati». E poi ha concluso: «Ringrazio Confcommercio Lecco per la straordinaria accoglienza: il 18 saremo a Como grazie a Davide Carnevali (presidente Gruppo Giovani di Como, ndr) che è qui con noi questa sera, mentre il 19 saremo a Palazzo Città di Lombardia per l'evento milanese che sarà anche la sintesi della iniziativa. Mi auguro che questa diventi per la vostra Confcommercio una tradizione: questo momento di scambio degli auguri è molto bello, ma vi assicuro che sarà ancora più bello il momento in cui distribuirete questi regali ai bambini».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento