menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco ricorda i vent'anni dall'omicidio di Ilaria Alpi

Ricordati anche nel capoluogo i 20 anni trascorsi dall'omicidio in Somalia della giornalista televisiva Ilaria Alpi e del cine operatore Miran Hrovatin.In africa erano sulle tracce di un mercato illegale dii traffici di armi e rifiuti non regolari. Da allora non è ancora stata fatta giustizia sul duplice omicidio.

L'incontro sul tema è stato organizzato dal Circolo Ambiente “Ilaria Alpi” e da Qui Lecco Libera. L'appuntamento si è tenuto nella sala civica di Via Seminario.  dal titolo “Sulla pista di Ilaria Alpi”.

All’incontro con la presenza per la maggior parte di giovani è intervenuto il giornalista Andrea Palladino, autore di numerose inchieste sui traffici illeciti di armi e rifiuti. Palladino, ricorda: "Alcuni dei taccuini della giornalista  Alpi, ripresi in un primo momento dalle telecamere dei giornalisti accorsi sul luogo del delitto, e alcune videocassette di Hrovatin, sparirono dall’aereo che riportava in Italia i loro corpi. I nomi dei mandanti fatti da alcuni testimoni, anche con incarichi istituzionali importanti, sono sempre stati ignorati".

Palladino è umo dei pochi autori in Italia a seguire da anni le vicende delle terre dei fuochi e dei traffici internazionali di rifiuti su cui stavano indagando Ilaria Alpi e Miran Hrovatin prima del loro assassinio. "In un primo momento l'ipotesi della morte fu quella di rapina ma successivamente alcuni testimoni prima la confermavano ma poi no. Ora si trova in carcere un giovane che deve scontare una pena di 26 anni. Penso che la vera verità  sta in chi allora aveva traffici dall'Italia alla Somalia anche perchè fu la stessa Alpi a comunicare in Rai di avere un servizio importante. Servizio che non riuscì più ad inviare perchè venne uccisa".

Nel contesto della serata la notizia che il circolo Alpi si costituirà parte civile il prossimo 27 ,marzo nel processo di sversamento di rifiuti contro l'azienda Perego Strade.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento