menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'orchestra dell' Istituto Stoppani

L'orchestra dell' Istituto Stoppani

Lecco ricorda le vittime della mafia

Gli studenti degli istituti Parini, Stoppani e Maria Ausiliatrice, hanno "messo in scena la legalità" con l'incontro "Radici di memoria, frutti d'impegno", per non dimenticare le vittime di tutte le mafie.


Il 21 Marzo, primo giorno di primavera, è il simbolo della speranza che si rinnova ed è anche occasione di incontro con i familiari delle vittime innocenti delle mafie, che hanno trovato la forza di risorgere dal loro dramma, elaborando il lutto per una ricerca di giustizia vera e profonda. E' questo il senso della giornata nazionale del ricordo alle vittime di mafia. Ed è dedicato a loro e ai loro familiari, l'incontro "Radici di memoria, frutti d'impegno" che è andato in scena questa mattina presso l'auditorium della Casa dell'Economia di Lecco grazie al Coordinamento provinciale di Libera in collaborazione con il Comune di Lecco.

L'incontro è stato organizzato dai ragazzi, per i ragazzi. Gli studenti dell'Istituto Comprensivo Lecco 3 - scuola secondaria di 1° grado “A. Stoppani”, dell' Istituto di Istruzione Superiore Statale “G. Parini” e delI' Istituto Superiore paritario “Maria Ausiliatrice”, hanno infatti preparato uno spettacolo suddiviso in tre momenti.

Il primo, caratterizzato dall'orchestra della scuola Stoppani che ha eseguito, magistralmente, la colonna sonora del film "Il Padrino". Successivamente, i ragazzi delI' Istituto Parini e Maria Ausiliatrice, hanno "messo in scena la legalità" attraverso la lettura, intervallata da momenti di canto, del libro di Luigi Garlando "Per questo mi chiamo Giovanni", la storia di un padre palermitano che racconta al figlio la vita di Giovanni Falcone. L'incontro si è poi concluso con la testimonianza da parte di Michele Giordano, fratello di Gaetano, il commerciante assassinato a Gela per essersi opposto al pagamento del pizzo, e con la lettura dei "nomi da non dimenticare".

E' stato ricordato inoltre che domani, a Latina, le famiglie, gli amici e le associazioni di Libera, saranno presenti alla veglia della città che da anni è vittima delle ecomafie. Stasera, invece, a Roma, Papa Francesco incontrerà i parenti delle vittime di mafia e si stringerà a loro in preghiera.

Potrebbe interessarti:https://www.leccotoday.it/notizie/radici-di-memoria-frutti-d-impegno.html
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/LeccoToday



 

Potrebbe interessarti:https://www.leccotoday.it/notizie/radici-di-memoria-frutti-d-impegno.html
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/LeccoToday


 

Potrebbe interessarti:https://www.leccotoday.it/notizie/radici-di-memoria-frutti-d-impegno.html
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/LeccoToday

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento