menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco-Valtellina: nuove opportunità per i collegamenti ferroviari

Nell’ambito del progetto "La Lombardia che si muove", la Regione Lombardia ha pubblicato le nuove opportunità per potenziare i collegamenti ferroviari per Lecco e la Valtellina.

Obiettivi del progetto sono il potenziamento dei servizi sulla direttrice Milano-Tirano, la più lunga direttrice lombarda con 3,5 milioni di trenikm/anno e 50.000 passeggeri/giorno, che comprende anche la linea suburbana S8 (che si avvantaggia del raddoppio Carnate-Lecco) e la più lunga tratta a binario unico in Lombardia (106 km Lecco-Tirano); l’incremento dei volumi e una maggiore potenza installata; una migliore gestione dei volumi di traffico con la realizzazione di nuovi apparati tecnologici in alcune stazioni; la gestione dei movimenti contemporanei e la velocizzazione degli itinerari deviati a Bellano, Morbegno, Sondrio e Ponte in Valtellina; la realizzazione di una nuova stazione d’incrocio a Dubino per garantire coincidenze di sistema tra Chiavenna e Milano.

Nell’autunno 2014 entreranno in servizio 6 nuovi treni Coradia sulla linea Milano-Tirano, per un totale di 36 corse/giorno effettuate con composizioni Coradia (3 composizioni da 2 treni per 500 posti) e composizioni di Medie Distanze. I viaggiatori/giorno interessati saranno 15.000.

Per quanto riguarda i nuovi orari, da giugno 2014 ci sarà un potenziamento dell’offerta per turisti e pendolari:
•    nuova corsa 7:20 RE Milano Centrale-Tirano à coincidenza con Bernina Express
•    nuova corsa 9:20 RE Milano Centrale-Tirano (sabato e festivi; tutti i giorni d'estate)
•    nuova corsa 13:20 RE Milano-Sondrio-Tirano
•    più coincidenze con Alta Velocità e treni nazionali per Sondrio: primo arrivo a Milano 6:40 e ultima partenza da Milano 21:20

E’ prevista inoltre una riorganizzazione delle tratte locali Milano-Lecco e Calolziocorte-Lecco.

Nel 2014 verranno effettuati interventi infrastrutturali di potenziamento degli impianti elettrici di linea per una rete più efficiente e nel 2015 sono state programmate modifiche a binari e impianti di stazione a Lecco e a Bellano, con innalzamento della velocità di percorrenza sulla tratta Lecco-Colico.

Particolare attenzione sarà prestata alla sottostazione elettrica di Bellano con interventi diretti all‘aumento della potenza nella tratta e a impatto ambientale pressoché nullo.

“Sono particolarmente soddisfatto delle modifiche introdotte da Regione Lombardia - commenta l’Assessore ai Trasporti e Mobilità Franco De Poi - Infatti Regione Lombardia ha recepito tutte le segnalazioni fatte dalla Provincia, che ha raccolto le istanze delle Amministrazioni comunali, svolgendo ancora una volta l’importante ruolo di coordinamento e di sintesi del territorio. Le modifiche alla stazione di Bellano consentiranno anche di abbreviare i tempi di chiusura del passaggio a livello, a beneficio della viabilità stradale. Ringrazio Regione Lombardia e l’Assessore Maurizio Del Tenno per la grande attenzione per il nostro territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento