rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Notizie Centro storico / Piazza Giuseppe Garibaldi, 4

"Leggermente" va in archivio: grande partecipazione delle scuole

Il positivo bilancio del presidente di Confcommercio Lecco Antonio Peccati: "Centrato anche, dopo il periodo covid, il tema delle relazioni con gli altri"

La quattordicesima edizione di "Leggermente" fa ancora una volta centro. La scelta di Confcommercio Lecco e di Assocultura di puntare sulla promozione della lettura è stata ripagata dalla "fame" di cultura dei lecchesi di tutte le età!

"Siamo molto felici che, dopo l'emergenza del Covid, anche Leggermente sia potuta tornare nella sua collocazione originaria, ovvero nel mese di marzo e con incontri di nuovo in presenza - spiega Antonio Peccati, presidente di Confcommercio Lecco - Abbiamo dato vita a un programma, come in passato, molto variegato, con autori differenti capaci di dare soddisfazione a un pubblico altrettanto variegato. In primis voglio ricordare la solita entusiastica risposta delle scuole: ragazzi e alunni hanno riempito le sale per ascoltare gli autori accompagnati dai docenti che si sono prenotati ai diversi incontri. Ma siamo soddisfatti anche della risposta avuta dagli incontri serali: dall'anteprima di Benedetta Tobagi al confronto con il professor Vittorio Emanuele Parsi, passando per la serata con Ezio Mauro. Così come è stato apprezzato il percorso ad hoc legato all'approfondimento del tema 'L'altro da me. Rileggere le relazioni'. Un tema, quest'anno, particolarmente significativo: insieme al Comitato scientifico, che voglio ancora una volta ringraziare, abbiamo voluto riflettere sull'importanza delle relazioni con gli altri. Dopo un periodo come quello della pandemia, che ci ha così profondamente segnato nella sfera delle relazioni personali, è importante recuperare questo aspetto della nostra vita".

Aggiunge Peccati: "Mi permetto anche di evidenziare la due giorni dell'Associazione librai italiani di Confcommercio, culminata con il seminario di lunedì 27 marzo, a cui ha preso parte in collegamento anche il ministro dell'Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara. Come ribadito in quella occasione il nostro è un impegno civile e culturale: noi siamo parte del territorio e crediamo nella sua valorizzazione in tutti i suoi aspetti".

In attesa di vivere alcuni appuntamenti già in calendario nei prossimi mesi, in particolare a maggio, l'appuntamento con i libri e gli incontri è per Leggermente 2024, ovvero la quindicesima edizione del Festival.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Leggermente" va in archivio: grande partecipazione delle scuole

LeccoToday è in caricamento